Notizie italiane in tempo reale!

Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

“Sia dannato il giorno in cui venne fatto il Jobs Act. Chi lo ha fatto non deve essere chiamato statista ma assassino politico“. Così il vicepresidente del Consiglio e ministro per lo Sviluppo economico, Luigi Di Maio, al termine dell’incontro all’Ilva di Cornigliano, a Genova, per la verifica e l’aggiornamento dell’Accordo di programma. Sull’annuncio di Macron,  che ha dichiarato che per finanziare la sua manovra economica farà un deficit del 2,8%, Di Maio ha dichiarato che “l’Italia è un paese sovrano esattamente come la Francia. I soldi ci sono e si possono finalmente spendere a favore dei cittadini. In Italia come in Francia, crediamo nella crescita del Pil grazie a una manovra espansiva dopo anni di austerity”.

Mangiava il pesce che riusciva a pescare, lo cucinava accendendo il fuoco con il legno della zattera in cui si trovava e beveva l’acqua del mare che filtrava con i vestiti. Così, Aldi Novel Adilang, 19enne indonesiano è riuscito a sopravvivere per 49 giorni alla deriva nell’Oceano Pacifico. Il 14 luglio scorso, infatti, una tempesta ha spezzato le corde che tenevano ancorata al fondale la capanna galleggiante dei pescatori dove si trovava il ragazzo. A salvarlo è stata una nave panamese che lo ha individuato al largo delle acque di Guam il 31 agosto. Adilang ha raggiunto così il Giappone il sei settembre per poi partire, due giorni dopo, per l’Indonesia ricongiungendosi con la sua famiglia.

Il Consiglio di Amministrazione della BCC di Napoli ha approvato la Semestrale 2018, dalla quale emergono importanti e significativi elementi di sviluppo. In crescita gli impieghi diretti che segnano un + 4% rispetto alla chiusura dello scorso esercizio, a favore delle piccole imprese, ben 54mln di Euro utilizzati destinati ai finanziamenti alle famiglie e alle start- up, a questi vanno poi aggiunti gli impeghi erogati da società del Gruppo (Iccrea e Bcc Factoring) per un totale di 140mln di euro erogati sul territorio partenopeo, per opera della BCC di Napoli. Di particolare rilievo l’utile lordo al 30 Giugno 2018 pari a euro 788mila che registra un +52% rispetto all’analogo periodo 2017, testimonianza della vitalità e dell’efficienza che la Banca in pochi anni è riuscita a raggiungere, grazie a strategie di marketing territoriale sempre più innovative. Importante il posizionamento raggiunto all’interno del mondo delle BCC sia per i numerosi premi ritirati sia per le performance realizzate (al 1° posto tra le BCC del Centro Sud per operazioni di Factoring erogate tramite la controllata BCC Factoring). Elemento significativo è il fatto che tali risultati sono ottenuti con una moderna ed efficiente visione creditizia che ha consentito di comprimere al solo 1,95% le sofferenze nette, con un “coverage” delle stesse sofferenze al 70%(tra i più alti dell’intero sistema bancario). In incremento sia il Patrimonio netto (+7%), sia il numero dei soci (+2,37% da inizio anno) che il numero di clienti (+ 3,27% da inizio anno) a testimonianza del sentimento di fiducia e solidità che la BCC di Napoli riesce a esprimere.
“Sono molto soddisfatto dei risultati del primo semestre 2018 – ha dichiarato il Presidente Amedeo Manzo – soprattutto perché maturati in un contesto di grande incertezza dei mercati ed in uno scenario, quello del Mezzogiorno, che ancora subisce gli effetti di una crisi ormai decennale. Nonostante ciò la nostra determinazione nel sostenere la necessità di sviluppare un “rating dell’umanità”, affiancato ad una sana e prudente, ma innovativa gestione, che trova nel rapporto con la gente il suo punto di forza, ha portato i suoi risultati. La campagna “Vivinapoletano” è ormai una costante a regime, che ci permette di continuare a dare alla città, alle imprese e ai giovani quel sostegno finanziario di cui hanno bisogno. Questo modo di fare banca ci ha consentito di essere tra le Banche ai vertici della classifica redatta da Altroconsumo in termini di adeguatezza patrimoniale. Questo è uno stimolo per il futuro affinché le performances siano sempre migliori in termini di risultati economici, senza però dimenticare che esistono i deboli che hanno bisogno di sostegno; perché siamo convinti che efficienza e solidarietà possono essere frutti della stessa pianta”.

Finale di gara, alla Gran fondo di Porto Sant’Elpidio, col “coltello tra i denti”. Due ciclisti – non professionisti – sono in vista del traguardo. Il primo sembra convinto di potercela fare, ma il secondo non molla e tenta il sorpasso sulla sinistra. Nessuno dei due vuole mollare, così anche quando la sede stradale si restringe per le transenne, iniziano le spinte e le spallate. Finché l’arrivo, sulla linea che segna la fine della corsa, sarà doloroso e rocambolesco. Per la cronaca, ad avere la meglio sarà Damiano Trivarelli, secondo Stefano Zoppi.

L’articolo Quando troppo agonismo fa male (in tutti i sensi): spallate e spinte sul traguardo e la volata diventa rocambolesca proviene da Il Fatto Quotidiano.

L’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti d’America, Armando Varricchio, ha conferito ieri, per conto del Presidente della Repubblica, l’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel grado di Commendatore al Maestro Gianandrea Noseda, Direttore Musicale della National Symphony Orchestra (NSO) di Washington. Il conferimento – si legge sul sito dell’Ambasciata d’Italia a Washington – ha avuto luogo il giorno successivo alla serata di apertura della stagione sinfonica 2018/2019, durante la quale Noseda ha presentato un repertorio musicale ispirato allo spazio e alle esplorazioni in occasione del prossimo 50° anniversario dello sbarco sulla Luna. Nel corso della serata di apertura, la NSO ha annunciato di aver esteso il contratto di collaborazione con il Maestro per ulteriori 4 anni fino al 2025. Alla National Symphony Orchestra dalla stagione 2017/18, già Direttore del Teatro Regio di Torino dal 2007 al 2018 e futuro Direttore Musicale dell’Opera di Zurigo (dal 2021), Noseda è “uno dei direttori d’orchestra più apprezzati e richiesti nel nostro tempo” si legge nella motivazione del conferimento.
Si tratta del riconoscimento, ha sottolineato l’Ambasciatore Varricchio, “dell’instancabile impegno del Maestro Noseda nella diffusione della cultura italiana nel mondo”. Specialmente negli Stati Uniti, ha aggiunto l’Ambasciatore, Paese con il quale “i rapporti culturali continuano ad arricchirsi e a trasformarsi per riflettere non solo la nostra ricca tradizione artistica e musicale, ma anche i cambiamenti più recenti ispirati dalle giovani generazioni, verso le quali il Maestro Noseda ha sempre manifestato un’attenzione particolare”. L’Ambasciatore ha infine ricordato l’eccellente collaborazione tra l’Ambasciata e il Kennedy Centre for the Performing Arts che nella primavera del 2019 organizzerà un festival dall’evocativo titolo “Unexpected Italy” allo scopo di presentare al pubblico americano vari aspetti del nostro ricco patrimonio artistico, dai più noti ai meno conosciuti, dai più tradizionali alle ultime tendenze.

Un duro colpo per il Made In Italy: Versace sarebbe sul punto di vendere uno dei marchi più storici e prestigiosi della moda italiana a un marchio statunitense. Secondo rumors ricostruiti dal Corriere della Sera infatti domani dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale della cessione, per una cifra intorno ai 2 miliardi di dollari. Due i marchi americani indiziati di essere i potenziali acquirenti: Kors e Tiffany, marchi comunque prestigiosi. Ma non italiani. E il web si scatena, commentando la notizia come una sconfitta del made in Italy: “E’ l’esempio – dice qualcuno – che un altro marchio in mano estera come tanti dall’alimentare alla moda alla tecnologia. L’Italia paga il fatto di non fare squadra tra l’imprese a differenza della Francia. Essere solo creativi non paga alla fine”.

È stata uccisa a coltellate nell’agriturismo di famiglia Huberhof, tra i vigneti di Merano. La vittima si chiamava Alexandra Riffesser e aveva 34 anni. Ad essere fermato come presunto omicida il marito, Johannes Beutel, un cittadino austriaco di 38 anni. Da quanto ricostruito finora, Beutel è uscito da casa ancora con indosso la maglietta sporca di sangue. Il presunto omicida è stato accompagnato al commissariato, in attesa di essere interrogato dal magistrato.

Ad allertare i soccorsi è stata la sorella della Riffesser, che vive nello stesso stabile, allarmata dalle urla della coppia. Quando è avvenuto l’omicidio i due bambini piccoli della coppia erano con la nonna in un’altra parte del maso. Sulla dinamica del delitto, non ancora chiare, indaga la polizia e il pm Igor Secco.

“Rapporti sempre piu’ stretti con le imprese francesi, molte delle quali gia’ operano in Campania, nuovi investimenti, programmi comuni di promozione turistica, scambi commerciali e culturali. E’ stato un incontro cordiale e proficuo, nel segno della grande amicizia e vicinanza tra la Campania e la Francia. In particolare le iniziative comuni hanno la possibilita’ ora di puntare sulle grandi convenienze che esistono nella nostra regione, a cominciare dagli incentivi che la Campania ha messo in campo per gli investimenti”. E’ quanto si legge in una nota della Regione Campania. Il presidente della Regione Vincenzo De Luca e l’assessore alla Internazionalizzazione Valeria Fascione, hanno incontrato questa mattina a Palazzo Santa Lucia l’ambasciatore di Francia in Italia Christian Masset, e il Console Generale di Francia Laurent Burin des Roziers. Presenti nella delegazione francese anche Vincent Guitton, Ministro Consigliere degli Affari Economici dell’Ambasciata di Francia in Italia e delegato agli investimenti dei grandi Gruppi francesi in Italia, Arnaud Guigne’, Consigliere presso l’Ambasciata di Francia in Italia e delegato allo Sviluppo delle aziende francesi in Italia, Antoine Starky, Consigliere presso l’Ambasciata di Francia in Italia, Nicolas Dier, Rappresentante delle Piccole e Medie Imprese francesi in Italia, Pierre Louise Bertina, Presidente di Alstom Ferroviaria Italia, Antoine Ninu, Rappresentante delle Compagnie di Riassicurazione francesi in Italia, Francoise Marie Plantade, Avvocato presso Agathemis Studio Legale Associato, Segretario Generale della Associazione e Rappresentante i Membri della Le’gion d’Honneur in Italia, Marcel Patrignani, Presidente e Amministratore Delegato di Altran.

Lapsus per il vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, dal palco di Atreju, intervistato da Enrico Mentana. Il direttore del Tg La7 gli chiede conto di come coniugare il rinnovato accordo con Forza Italia e Silvio Berlusconi e il “patto” di governo col M5s. E il ministro dell’Interno risponde: “Ma hai mai sentito un presidente del Consiglio in carica che dice che il governo cade dopo due settimane?”.

L’articolo Il lapsus di Salvini dal palco: “Da presidente del Consiglio in carica…”. E Mentana stupito lo corregge: “Cosa?” proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Cinema e web: al Tuscany Web Fest premio per il miglior progetto cinematografico a “Welcome to Elsinore, Hamlet’s story”, serie cinematografica pensata ad hoc per il web e interamente autoprodotta dalla napoletana Indacos srl, casa di produzione indipendente del duo Emma Campili e Donatella Furino. Ne da’ notizia un comunicato. Selezionata tra oltre 100 opere provenienti da tutto il mondo in gara, Welcome to Elsinore “si e’ contraddistinta per originalita’ e capacita’ espressiva, riuscendo a far rivivere il grande classico di Shakespeare nella realta’ contemporanea, attraverso le modalita’ e i ritmi delle nuove tecnologie” si afferma ancora nella nota. A Donatella Furino, inoltre, il premio quale miglior attrice protagonista per la sua interpretazione di Amleto. Giunto alla seconda edizione, il Tuscany Web Fest e’ organizzato da Emanuele Nencioni e Michela Nardi della Zerocinqueottotre Cineproduzioni ed ha come scopo la valorizzazione di filmakers indipendenti, in partnership con prestigiosi festival internazionali quali quelli di Washington, Miami, Amburgo.

Archivi