Notizie italiane in tempo reale!

Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

 Trump non si ferma: inviato sottomarino nucleare  in Corea|Le immagini

Una mossa collegata alla possibilità che Pyongyang esegua un nuovo test nelle prossime ore, nell’85esimo anniversario della nascita delle forze armate

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Corea del Nord, nuova prova  di forza di  Trump: inviato sottomarino nucleare|Foto

Una mossa collegata alla possibilità che Pyongyang esegua un nuovo test nelle prossime ore, nell’85esimo anniversario della nascita delle forze armate

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

La Nato e l’amico americano: “Gentiloni, tira fuori i soldi”

Trump racconta alla AP l’incontro alla Casa Bianca: “Gli ho detto che deve pagare”

di

Due Renzi due misure di

Se c’è una cosa che invidiamo ai francesi, oltre alla legge elettorale, è che si capisce esattamente cosa vogliono i loro politici. Macron, l’enfant gâté dell’establishment che viene dalle banche e dal governo Hollande, vuole più Europa sul solito asse franco-tedesco. Idem, dal centrodestra e dal centrosinistra tradizionali, Fillon e Hamon, che infatti votano per […]

Alitalia, i lavoratori votano. E il piano finisce al macero

I dipendenti, i piloti ma anche il personale di terra, non si fidano del rilancio promesso da azienda, sindacati e governo: il no prevale

Corea del Nord, nuova prova  di forza di  Trump: inviato sottomarino nucleare

Una mossa collegata alla possibilità che Pyongyang esegua un nuovo test nelle prossime ore, nell’85esimo anniversario della nascita delle forze armate

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

“Un soggetto estremamente pericoloso“, che sul web promuoveva l’ideologia del Califfato Islamico, istigava a compiere attentati contro i “miscredenti”, inneggiava ai recenti attacchi in Germania, Svezia, Francia e aveva manifestato la volontà di pianificare un attentato terroristico nel nostro Paese. Mouner El Aoual, marocchino di 29 anni, è stato arrestato a Torino dai carabinieri del Ros per reati con finalità di terrorismo internazionale. In chat si augurava che i “traditori” fossero messi “nello spiedino del kebab” e dati ai cani “dopo averli arrostiti”, ma invitava anche i suoi seguaci a fare la jihad “sgozzandoli con un coltello, bruciandoli e facendoli a pezzi e rendendo le loro vite impossibili”, e dava consigli come ad esempio: “Taglia la testa del Kafir, brucialo, annegalo, colpiscilo con il coltello, fallo esplodere, fai quello che vuoi, il sangue del Kafir non è Halal”.

Su le accise sulle sigarette e i prelievi sui giochi. La manovrina “senza aumenti di tasse”, come da annuncio del premier Paolo Gentiloni dodici giorni fa, contiene in realtà più di un aggravio fiscale. E non solo le misure di lotta all’evasione e i ritocchi agli incentivi che hanno già suscitato le proteste delle aziende. Prevista anche, nella versione definitiva pubblicata lunedì sera in Gazzetta ufficiale, una stretta sui “portoghesi”: chi viene trovato su un mezzo pubblico senza biglietto prenderà una multa che potrà arrivare a 200 euro.
Dal riordino della tassazione sui tabacchi, da dettagliare con un successivo decreto ad hoc, lo Stato incasserà 83 milioni nel 2017 e 125 milioni a regime, dal 2018. Ma gli inasprimenti fiscali si concentrano soprattutto sul settore del gioco. Per prima cosa scatta, da ottobre 2017, il raddoppio dal 6 al 12% della “tassa sulla fortuna” che grava sulle vincite sopra i 500 euro con Gratta&Vinci, Superenalotto, Win for life e videolottery. Sale poi dal 6 all’8% il prelievo sulle vincite al Lotto. Il prelievo erariale unico sulle slot passa dal 17,5 al 19%, mentre quello sulle videolottery aumenta dal 5,5 al 6%.
La manovra-bis, riprendendo uno dei decreti attuativi della riforma Madia rimasti in sospeso dopo la bocciatura della Corte Costituzionale, si occupa anche di trasporto pubblico. La violazione dell’obbligo di dotarsi di titolo di viaggio, convalidarlo e “esibirlo su richiesta degli agenti accertatori” comporta “una sanzione pecuniaria da definirsi con legge regionale. In assenza di legge regionale, la sanzione è pari a sessanta volte il valore del biglietto ordinario e comunque non superiore a 200 euro”. Inoltre per contrastare l’evasione tariffaria i gestori del servizio potranno “affidare le attività di prevenzione, accertamento e contestazione delle violazioni alle norme di viaggio anche a soggetti non appartenenti agli organici del gestore medesimo, qualificabili come agenti accertatori“, “appositamente abilitati dall’impresa di trasporto pubblico che mantiene comunque la responsabilità del corretto svolgimento dell’attività di verifica”.
Il ministero dell’Interno potrà “mettere a disposizione agenti ed ufficiali aventi qualifica di polizia giudiziaria, secondo un programma di supporto agli agenti accertatori”. Infine, “le rilevazioni dei sistemi di video sorveglianza presenti a bordo dei veicoli e sulle banchine di fermata possono essere utilizzate ai fini del contrasto dell’evasione tariffaria e come mezzo di prova per l’identificazione di eventuali trasgressori che rifiutino di fornire le proprie generalità agli agenti accertatori”.

L’articolo Manovra correttiva, su accise sui tabacchi e prelievi sui giochi. Multa fino a 200 euro per chi non paga biglietto del bus proviene da Il Fatto Quotidiano.

Come preannunciato a fine febbraio, il governo Gentiloni per fare cassa vara la rottamazione delle liti tributarie. In pratica chi ha un contenzioso aperto con il fisco, in qualsiasi grado di giudizio, potrà fino al prossimo 30 settembre chiedere di metterci una pietra sopra pagando gli importi contestati con l’atto impugnato e gli interessi da ritardata iscrizione a ruolo, ma al netto delle sanzioni e degli interessi di mora. A prevederlo è l’attesa manovra correttiva, pubblicata in Gazzetta ufficiale a dodici giorni dal consiglio dei ministri che l’ha approvata “salvo intese”. Nel testo c’è anche una stretta sulle detrazioni Iva e una norma che rende più difficile evitare il pignoramento di immobili per i grandi evasori che non pagano dopo essere stati scoperti. Confermati poi l’estensione dell’autoliquidazione Iva ai grandi gruppi quotati, la riduzione dell’incentivo alla capitalizzazione delle imprese e l‘aumento delle tasse sui giochi. I ministeri contribuiscono inoltre ai risparmi per 460 milioni, attraverso “tagli selettivi”.





Cinquanta ore, consecutive, passate a baciare la carrozzeria di una Kia Optima nuova di zecca del valore di 22 mila dollari (20.280 euro circa). E’ quanto sono stati disposti a fare 20 coraggiosi, che si sono presentati al concessionario Kia Southwest vicino Austin, in Texas. Per portarsela a casa gratis, ovviamente. Era infatti questa la sfida lanciata da una radio locale: resistere più a lungo possibile con le labbra incollate all’auto, e non sborsare così un dollaro per accaparrarsela. 50 ore però sono tante, dunque come si può vedere nella gallery ognuno ha cercato la posizione ottimale: chi steso di fianco a baciare una ruota, chi invece letteralmente sdraiato a dornire sul cofano, ad esempio. E per fortuna che dopo ogni ora era concessa una sosta “fisiologica” per sgranchire corpo e labbra… Tra squalifiche e defezioni, al gong della cinquantesima ora sono arrivati in sette, tra cui sorteggiare la vettura. La fortunata è stata una trentenne di Austin, tale tale Dilini Jayasuriya, mentre agli altri sono toccati solo premi di consolazione.

Alitalia, i lavoratori dicono «no» Si va verso il commissariamento

La spaccatura tra personale di terra e navigante. I passi per l’amministrazione straordinaria. Gentiloni: sconcerto. Il M5S: «Il governo perde un altro referendum»

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Archivi