Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Roma, 1 lug.- (Adnkronos) – Da Albissola Marina a Lignano Sabbiadoro, un viaggio lungo le coste dell’Italia all’insegna della difesa dell’ambiente attraverso giochi a tema, gare di slot car e lezioni per i più piccoli: parte oggi “CircOliamo Estate”, la campagna educativa itinerante ideata dal Consorzio obbligatorio degli oli usati che dal 1984 si occupa della raccolta e del riciclo degli oli lubrificanti usati su tutto il territorio nazionale.

L’iniziativa, nata in collaborazione con Legambiente, toccherà nove regioni e dieci località marittime fino al 4 agosto: Albissola Marina e Lavagna in Liguria, Viareggio in Toscana, Ladispoli nel Lazio, Maiori in Campania, Falerna Marina in Calabria, Otranto in Puglia, Porto San Giorgio nelle Marche, Riccione in Emilia-Romagna e Lignano Sabbiadoro in Friuli-Venezia Giulia.

Ogni mattina, nei più importanti stabilimenti balneari delle città coinvolte, il team di “CircOliamo” e un esperto di Legambiente proporranno lezioni dedicate ai bambini incentrate sull’importanza della difesa dell’ecosistema e sui comportamenti corretti da tenere durante le vacanze per la salvaguardia di spiagge e mare. Dal pomeriggio fino a tarda notte, invece, la manifestazione si sposterà sul lungomare e nelle piazze, dove verrà allestito il villaggio di “CircOliamo Estate” con attività ludiche per i più piccoli come il “gioco dell’olio”, un gioco dell’oca con domande incentrate sul potenziale inquinante dell’olio usato, e la pista di slot car.

Si potrà seguire tutta la campagna su Twitter attraverso l’account “CircOliamo Estate”. Con questa campagna, il Coou ripropone la formula di ‘CircOliamo’, il progetto con il quale ogni due anni il consorzio tocca tutti i capoluoghi di provincia d’Italia, per promuovere l’educazione ambientale e diffondere la conoscenza delle corrette pratiche di smaltimento dell’olio lubrificante usato.

Il format estivo, alla sua prima edizione, è incentrato in maniera ancora più diretta sui giovani e sugli adolescenti, perché imparino, divertendosi, a rispettare l’ambiente e il proprio territorio. Per il Consorzio la difesa del mare è fondamentale per due motivi principali: innanzitutto perché lo sversamento in acqua dell’olio lubrificante usato ha un impatto devastante sull’ecosistema, e in secondo luogo perché spesso il mare diventa la via più facile per sbarazzarsi di un rifiuto che invece può essere riciclato tramite la rigenerazione.


pubblicato da Libero Quotidiano

Al via ''CircOliamo Estate'', la campagna Coou-Legambiente sulle spiagge italiane

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi