Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Altissima tensione tra Berlino e Washington: prosegue il braccio di ferro sulla privacy. Il ministro dell’Interno tedesco, Hans-Peter Friedrich, ha dichiarato: “Lo spionaggio è un reato e chi lo pratica deve risponderne davanti alla giustizia”. Ovvio il riferimento al fatto che Angela Merkel, e come lei molti leader internazionali, è stata intercettata dagli Usa dal 2002 fino al giugno scorso.  

Obama sapeva – Nel frattempo si complica la posizione di Barack Obama: sapeva dal 2010 che il cellulare della cancelliera veniva spiato dalla Nsa. Lo rivela il domenicale Bild am Sonntag che invita il presidente Usa, sifdandolo, a smentire la notizia. “Il presidente Usa – scrive il giornale – ha espressamente autorizzato le intercettazioni contro il cancelliere, nel 2010 il presidente americano era stato informato personalmente dal capo della Nsa, Keith Alexander, dell’operazione segreta riguardante la Merkel”.




pubblicato da Libero Quotidiano

Berlino-Washington, è guerra fredda: "Spionaggio reato da perseguire"

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi