Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Nel day after della notte “più spaventosa” dell’anno, quella di Halloween, in cui maschere di streghe e vampiri saltano fuori dagli armadi per popolare e spaventare le città, il sito play.com, gestito dal giapponese Rakuten, ha tentato di fare chiarezza sulla moltitudine di film horror che da sempre popolano il grande schermo. Il quesito: qual è la pellicola che più ha spaventato, e spaventa tuttora, gli spettatori. Perché non tutti i registi, si sa, hanno la solita opinione su come creare la paura sullo schermo: c’è chi predilige la suspense, chi le scene di sangue, chi le sedute spiritiche e gli esorcismi. 

L’indagine – Play.com ha interrogato 10.000 appassionati della settima arte per creare una top 10 da brivido. Poi, ha deciso di monitorare le pulsazioni degli spettatori davanti ai film per verificare la quantità di sussulti e l’accelerazione dei battiti cardiaci. E, risultato non troppo strano, ha vinto una delle pellicole più amate e viste di tutti i tempi, Shining (Stunley Kubrick, 1980), battendo sia L’Esorcista che Nightmare, rispettivamente seconda e terza piazza. Il film di Kubrick, del resto, vanta una delle scene più “horror” della settima arte: Jack Nicholson, ormai impazzito, che spacca con l’accetta la porta del bagno dov’è rinchiusa la moglie, sussurrando “Here’s Johnny”. Una sequenza che ha fatto accelerare il battito cardiaco degli spettatori del 28,21%.

La classifica – Ma vediamo la classifica completa pubblicata da play.com dei dieci film più paurosi di sempre: 1. Shining (1980); 2. L’Esorcista (1973); 3. Nightmare (1984); 4. Ringu (1998); 5. Alien (1979); 6. Il Silenzio degli Innocenti (1990); 7. Poltergeist – Demoniache Presenze (1982); 8. Insidious (2010); 9. Halloween (1978); 10. L’Enigmista (2004).




pubblicato da Libero Quotidiano

Cinema, la classifica dei film più spaventosi: in vetta c'è "Shining"

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi