Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

E adesso che cosa succede? Che ne sarà di Silvio Berlusconi? L’effetto della decadenza è immediato. Subito dopo il voto non sarà più senatore e, pare che proprio per questo motivo, abbia deciso di non andare ain Aula. Per evitare l’umiliazione. Appena esce di scena dal Senato, Silvio Berlusconi potrà essere arrestato  (su questo lo stesso Cav sostiene che vi sia una gara tra le procure di Napoli e Milano per chi lo agguanta prima).  Forti sono i timori di Silvio di finire in cella. Da Milano a Napoli fino a Bari: Silvio teme una caccia giudiziaria all’uomo. Anche se il procuratore di Milano Edmondo Bruti Liberati sostiene che non vi è alcun  mandato di arresto, almeno non a Milano. Ma su Napoli non ha uguali certezze. 

Il vitalizio –  Il primo effetto immediato sarà che Berlusconi incasseerà 180mila euro e un vitalizio mensile da ottomila euro. I grillini hanno scritto una lettera a Grasso affinché sia convocato d’urgenza il Consiglio di presidenza del Senato con l’obiettivo di “sopprimere per tutti i parlamentari o ex parlamentari condannati in via definitia gli assegni di fine mandato e i vitalizi parlamentari”

L’attività politica – Per quanto riguarda l’attività politica. Berlusconi che ha già detto che intende farla ugualmente anche se non sarà più in Parlamento. Ma questo dipende dai margini di libertà che il giudice vorrà concedergli.  Certo è che Silvio Berlusconi per nove mesi sarà limitato nei suoi spostamenti e nei suoi contatti. Se non interviene la revisione del processo o una sentenza della Corte europea di Strasburgo, Belrusconi non potrà affatto candidarsi per altri sei anni: su questo la legge Severino non lascia aperti margini di interpretazione. Se invece dovesse arrivare un’altra condanna (sono ancora aperti dei procedimenti penali a suo carico, primo tra tutti Ruby) Berlusconi perde anche lo sconto per l’indulto i nove mesi di pena torneranno quattro. 

Il timore dell’arresto Forti sono i timori di Silvio di finire in cella. Da Milano a Napoli fino a Bari: Silvio teme una caccia giudiziaria all’uomo. Anche se il procuratore di Milano Edmondo Bruti Liberati sostiene che non vi è alcun  mandato di arresto, almeno non a Milano. Ma su Napoli non ha uguali certezze. 


pubblicato da Libero Quotidiano

Decadenza di Silvio, che cosa succede adesso

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi