Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

“Era il 2009 quando l’ingegner De Benedetti annunciava di voler lasciare tutti gli incarichi operativi del gruppo. Sono passati tre anni da quella conferenza stampa e adesso, solo adesso, completa l’opera. In questi poco più di 40 mesi è praticamente cambiato il mondo. Crisi globale a parte, in Italia è caduto il governo Berlusconi, quello tecnico di Monti è già in vista del traguardo, un giudice ha confermato la pena di circa 560 milioni al gruppo Fininvest per il lodo Mondadori e l’impero di Mediaset – pubblicitariamente parlando e non solo – ha visto tempi migliori. Ecco, adesso Carlo De Benedetti, giusto due giorni dopo il rilancio di Berlusconi contro i giudici e il governo pro-Merkel, lascia definitivamente tutti gli incarichi operativi”, spiega Claudio Antonelli su Libero di martedì 30 ottobre. L’ingegnere lascia la guida di Cir ai figli (ma resta presidente onorario). Ai pargoli lascia in regalo una perdita di 10 milioni, nonostante i 560 milioni incassati da Mondadori. La sostanza? Dopo aver massacrato Silvio Berlusconi, può rottamarsi.

Leggi l’approfondimento su Libero di martedì 30 ottobre


pubblicato da Libero Quotidiano

Dopo aver massacrato Berlusconi, l'Ingegnere può rottamarsi

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi