Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Alla galleria di sberleffi di Beppe Grillo mancava giusto il rottamatore. Ma siccome le elezioni si avvicinano e conviene sparare a zero un po’ contro tutti gli avversari, ecco che il leader (anzi, portavoce come preferisce lui) del Movimento 5 Stelle incalza pure Matteo Renzi: “Il fantasma di un ex sindaco si aggira in una Firenze strangolata dai debiti”. E via al logo di Chi l’ha visto? con faccione sornione dello sfidante di Pierluigi Bersani alle primarie del partito democratico. “Da quando Renzi è in campagna elettorale non si è mai presentato in Consiglio Comunale – scrive Grillo sul suo blog -. In precedenza, nella stragrande maggioranza dei casi, l’ebetino di Firenze è rimasto in Consiglio per un massimo di 30-45 minuti a fare la sua conferenzina per poi andarsene senza neppure ascoltare i consiglieri comunali”. Secondo Grillo il comportamento di Renzi è “immorale”, preferire le primarie al ruolo di sindaco è “alto tradimento nei confronti degli elettori usati come un trampolino di lancio. Un caso di arrampicatore politico. La legge dovrebbe proibirlo o, in mancanza di una legge, almeno l’etica personale”. Non si fa attendere la replica di Renzi, con un’ironia decisamente toscana: ”Grillo è molto bravo a parlare di affondare e affogare perché è bravo a nuotare ma con l’economia e i bilanci dei Comuni non ci capisce molto, e bisogna capirlo”. Poi si fa serio: “Nessuna polemica, basta guardare i dati e capire che il bilancio del Comune di Firenze è molto solido”. ”Lo so che non ho pagato le fatture ma in Italia c’è una legge che me lo impedisce. Si chiama Patto di Stabilità, ma forse è meglio dire di stupidità, visto che ho 92 milioni di euro in cassa”. 

 

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Grillo: "Renzi fantasma rovina di Firenze". Il sindaco: "Non capisce nulla di economia"

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi