Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Roma, 23 nov. – (Adnkronos) – Nel 2011 la filiera della carta migliora le prestazioni nel campo del riciclo. Lo rileva lo studio ‘L’Italia del Riciclo 2012’. Il rapporto, anticipato all’Adnkronos, è promosso da Fise Unire (l’Associazione di Confindustria che rappresenta le aziende del recupero rifiuti) e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile guidata da Edo Ronchi e verrà presentato a Roma il 5 dicembre, presso la Sala delle conferenze di Piazza Montecitorio.

In particolare nel 2011 la filiera della carta ha visto aumentare del 3% le quantità di rifiuti d’imballaggio avviate a riciclo, a fronte di un incremento dell’immesso al consumo del 2,3% ottenendo così un risultato di riciclo nel 2011 dell’80%, un punto percentuale in più rispetto al 2010.

Rispetto al mix delle materie prime utilizzate dall’industria cartaria nel 2011 l’uso di macero scende dal 49,3% al 48,6%. Cresce di conseguenza l’utilizzo di fibra vergine al 34,1% (+0,6) mentre resta sostanzialmente invariato il peso delle materie prime non fibrose (17,3%).


pubblicato da Libero Quotidiano

La filiera della carta migliora le prestazioni nel campo del riciclo, trattato l'80% degli imballaggi

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi