Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

E’ proprio vero: da quando Beppe Grillo ha portato la sua supersquadra in Parlamento, il livello del dibattito si è alzato. Lo si capisce da questo intervento in Senato di Roberto Cotti, che impegna tutto il Senato in un grandissimo dibattito: quella mattina non ha trovato parcheggio per la sua bici, e la polizia gli ha perfino vietato di prendersi la bici in spalla e portarsela dentro il palazzo in ufficio. Si sente discriminato: perché gli altri senatori si portano bauli in stanza e lui non può portare la sua bici? Cotti è arrabbiato, perché non trovando parcheggio per la bici è arrivato in ritardo, lo hanno segnato assente e si è perso 300 euro di diaria. Siccome era proprio lui il grillino a lamentarsi dei pochi soldi lasciati in tasca ai parlamentari di Roma (“Io così non ce la faccio”, disse), sente il problema. E in ogni caso lancia la sua battaglia per la bici in Parlamento, vietata per “ignoranza” o per “distrattezza”. Forse meglio una battaglia per imparare la lingua italiana?

di Franco Bechis


pubblicato da Libero Quotidiano

M5S, la battaglia del grillino per portare la bicicletta in Senato (e non perdere la diaria)

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi