Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Scambiata per una minorenne, Martina Monti, l’assessore Idv del Comune di Ravenna, si è vista rifiutare un calice di vino dal barista che ha voluto vedere i suoi documenti. Forse per colpa delle tanto criticate scarpe da ginnastica All Star e per il suo look troppo casual e giovanile (tanto che il Pdl la espulse dal partito) la Monti sembra infatti una ragazzina.

Sabato sera, riporta il sito Romagnanoi.it, l’assessore è andata in uno storico locale del centro e al bancone del bar le hanno chiesto la carta d’identità per poterle servire alcol. “Mi hanno chiesto i documenti per bere un bicchiere di vino. Titolari ligi al dovere”, ha commentato poi sulla sua pagina Facebook. Dove però fioccano le critiche: “Queste Converse ti stanno dando un sacco di problemi…”. “Tutta colpa delle Converse e del raffreddore costante”. 


pubblicato da Libero Quotidiano

Martina, l'assessore Idv con la faccia da bimba Lei chiede il vino, il barista i documenti

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi