Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Non ha nessuna intenzione di sciogliere anticipatamente le Camere. Giorgio Napolitano, durante la cerimonia per il 150 anni della Corte dei Conti, ha spiegato che “la legislatura dovrà avere una scadenza naturale”.  Ha indicato alcuni provvedimenti e  ha notato che “c’è materia assai rilevante per l’impegno del governo e del Parlamento di qui alla scadenza naturale della legislatura”.  I partiti si devono preparare a presentarsi agli elettori con i loro programmi “sulla base di nuove regole”. Ha in mente la riforma della legge elettorale. Il Capo dello Stato, dopo aver indicato la scadenza naturale della legislatura come orizzonte a cui tendere,  ha affermato che si tratta di “una scadenza sufficientemente vicina per consentire alle forze politiche di prepararsi a riassumere pienamente il loro ruolo nella vita istituzionale, sottoponendo al corpo elettorale liberamente, sulla base di nuove regole, le loro diversificate analisi e piattaforme programmatiche”.  Al  termine della cerimonia, durante un rinfresco, il Capo dello Stato ha parlato prima con Gianni Letta, poi c’è stato un lungo saluto con il   premier, Mario Monti seguito da un altro colloquio con il presidente del Senato, Renato Schifani.

 

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Napo-Monti stoppa Berlusconi: si vota ad aprile

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi