Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Palermo, Idv rompe con Pd Orlando candidato sindaco

 

Leoluca Orlando, portavoce nazionale di Italia dei Valori, ha deciso di candidarsi per la corsa a sindaco di Palermo. La decisione di Orlando sancisce la rottura “de facto” con il Pd che invece aveva deciso di dare il suo appoggio a Fabrizio Ferrandelli, uscito vincitore dalle primarie democratiche. L’Idv, durante la campagna delle primarie Pd, aveva appoggiato la candidata ufficiale proposta da Bersani, Rita Borsellino. Ma la vittoria di Fabrizio Ferrandelli, vicino al governatore siciliano Lombardo, aveva lasciato qualche strascico nei rapporti tra Idv e Pd, visto che Ferrandelli era un fuoriuscito dal partito dell’ex pm. Leoluca Orlando, tre volte volte sindaco di Palermo prima nella seconda metà degli anni 80, poi per due mandati tra il 1993 e il 2000, annuncerà la sua candidatura ufficiale venerdì, durante una conferenza stampa in un hotel della città. Orlando al suo fianco dovrebbe avere la Federazione della Sinistra, Prc, Verdi e “Un’altra storia”, il movimento di Rita Borsellino, che ha definito infondata ogni ipotesi di sostegno a Ferrandelli ed escluso di avere “mai preso in considerazione questa circostanza”.

Tradimento – Il candidato sindaco Pd Fabrizio Ferrandelli non ha preso bene la decisione di Leoluca Orlando di candidarsi alla poltrona di Palermo: “Orlando faccia prevalere il senno e la ragionevolezza. Se davvero si candida, si presenta ai palermitani come un traditore. Spaccare la coalizione sarebbe un peccato che nessuno gli perdonerebbe e lui darebbe un mano a Costa e Aricò. Orlando e Borsellino riflettano in queste ore e si ritrovino al mio fianco ed evitino questa sciagurata spaccatura”

 


Rispondi

Archivi