Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Pier Luigi Bersani è all’ultima spiaggia. E per lui, l’ora x è fissata alle 10 di domani mattina, quando il segretario Pd aprirà le porte della Sala del Cavaliere di Montecitorio ai rappresentanti del Movimento 5 stelle, i capigruppo di Camera e Senato Roberta Lombardi e Vito Crimi. Ai quali Bersani potrebbe fare l’ennesima “proposta oscena” per convincerli a sostenere un governo a trazione Pd. Come riporta Il fatto quotidiano, sul modello di quanto fatto con le nomine di Laura Boldrini e Pietro Grasso alla presidenza di Camera e Senato, il segretario Pd potrebbe arrivare a presentare un non politico alla guida di Palazzo Chigi, alla testa di un esecutivo con tanti ministri non politici. Facendo un passo indietro lui in primis e gli altri papaveri Pd in secundis.

Consultazioni in diretta streamig – Una strategia kamikaze, visto l’esito delle nomine Boldrini/Grasso, ma che in questo caso a Bersani non costerebbe nulla: lui la butta lì, se i 5 Stelle raccattano bene, altrimenti passerà a un piano B. Certo, l’offerta andrà fatta con “discrezione”, senza dare l’impressione di sbracare, perché l’incontro coi due grillini sarà trasmesso integralmente in streaming. Ma potrebbe essere la chiave per aprire la porta dei voti 5 Stelle. Da largo del Nazareno, naturalmente, smentiscono tutto: il premier incaricato è e resterà il segretario, votato da tre milioni e mezzo di persone alle primarie. Già, ma senza qualche voto dei 5 stelle, quei tre milioni e mezzo sono carta straccia.


pubblicato da Libero Quotidiano

Proposta oscena di Pier ai grillini A Palazzo Chigi un premier non politico

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi