Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Antonio Di Pietro ha spiegato che l’assemblea generale dell’Idv sarà l’occasione per “vedere chi ci crede” e per “mostrare i muscoli”. Ahilui, ora del 15 del mese prossimo, potrebbero bastargli le dita delle mani per contare i fedelissimi dell’Italia dei valori. Quanto ai muscoli, rischiano di essere belli flaccidi. Oggi, infatti, il partito dell’ex campione di Mani pulite ha perso altri due pezzi alla Camera e potrebbe perderne tra poco un altro al Senato. Le defezioni odierne, che si aggiungono a quelle dell’ex capogruppo Massimo Donadi, Nello Formisano e Fabio Evangelisti delle scorse settimane, sono quelle di Gaetano Porcino e Giovanni Paladini, che con ogni probabilità entreranno nel gruppo misto. A Palazzo Madama, riferiscono fonti ex Idv, sarebbe imminente l’addio di Stefano Pedica. A Montecitorio i dipietristi sono in tutto 17. Numero che, oltre a non portare esattamente fortuna (il sondaggio del Tg di La7 di lunedì scorso dava l’Idv in crollo verticale al 2,8%) è di tre unità al di sotto di quello minimo previsto per la sussistenza di un gruppo (20). Lo stesso Di Pietro ha smentito però di aver chiesto una deroga al presidente della Camera Gianfranco Fini, il quale per parte sua non ha fin qui battuto ciglio. 


pubblicato da Libero Quotidiano

Se ne vanno altri due Di Pietro ridotto a soli 17 deputati

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi