Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale
Renzi fa salire il Pd, Alfano e le tensioni col Cav fanno calare il Pdl. Il sondaggio del lunedì di Emg per Tg La7 è tutto qui. Le tensioni interne al Pdl, adesso Forza Italia, hanno fatto perdere al partito del Cav l’1,3 per cento in sette giorni. Il Pdl/Forza Italia è passato dal 25,4 per cento del 18 ottobre al 24,1 di oggi, lunedì 28 ottobre. Il Pd invece, in piena campagna congressuale in vista dell’8 dicembre, guadagna l’1,1 per cento passando in sette giorni dal 29,0 al 30,1 per cento. Fabrizio Masia dell’istituto Emg spiega: “Le divisioni interne al Pdl hanno indebolito probabilmente il partito. Il Pd ha invece risentito della convention della Leopolda di Renzi che di sicuro ha riportato in alto la fiducia degli elettori democratici nel partito”.

Centrosinistra in vantaggio – Per quanto riguarda le coalizioni il centrodestra passa dal 34,2 al 33,0 per cento, mentre il centrosinistra passa dal 35,1 per cento al 36,4 guadagnando l’1,3 per cento in sette giorni. In calo invece il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo che perde per strada lo 0,5 per cento passando dal 21,5 al 21 per cento. Perde terreno invece Scelta Civica che passa dal 3,2 per cento al 2,9. Le beghe interne ai montiani fanno godere solo l’Udc di Casini che in sette giorni cresce dello 0,2 per cento e passa dall’1,8 al 2 per cento. Crescono anche la Lega Nord che passa dal 4 per cento al 4,2 e Fratelli d’Italia che dal 2,2 al 2,3 per cento. Infine resta stabile la fiducia negli italiani nel premier Enrico Letta che porta a casa lo stesso risultato di sette giorni fa: il 33 per cento. 




pubblicato da Libero Quotidiano

Sondaggio Emg La7: Pd al 30,1%, Pdl(Forza Italia) al 24,1%, M5S al 21%

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi