Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Si allarga la forbice tra il Pd e il Pdl. Letta fa male a Silvio Berlusconi infatti gli azzurri  non sono mai stati così lontani dai democratici dal mese di febbraio, da quando le urne hanno decretato una striminzita vittoria del centrosinistra.  L’ultimo sondaggio realizzato da Emg per il tg La7 fotografa una realtà politica in continuo movimento. Primo partito ancora il Pd che guadagna 1,2 punti in sette giorni salendo al 29% rispetto al 27,8% di una settimana fa. Il Pdl, inveve, perde lo 0,4% e passa dal 27% al 26,6%. Scende di uno 0,1 Sel (dal 5,9 al 5,8) perde pure  la Lega da 3,6 al 3,5%. Scelta Civica di Monti continua a lasciare consensi sul suo cammino, negli ultimi sette giorni ha perso mezzo punto passando da 4,6 a 4,1%. Emorragia di voti per Beppe Grillo che passa dal 17,9 al 17%. Il centrosinistra, quindi, se si votasse oggi si confermerebbe primo partito. Ma i dati sono in costante evoluzione: bisogna capire cosa accadrà nel centrosinistra, quali decisioni prenderà Renzi e, tra gli azzurri, bisognerà vedere come evolverà la tensione tra falchi e colombe. Un momento-chiave potrà essere la votazione per Daniela Santanché alla vicepresidenza della Camera su cui il Pd ha già detto che voterà scheda bianca anche se a far più paura non è tanto il mancato voto dei democratici quanto la possibile defezione di alcuni parlamentari azzurri. 


pubblicato da Libero Quotidiano

Sondaggio, Pd stacca il Pdl perdono Grillo e Monti

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi