Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Un’amichevole infrasettimanale rischia di trasformarsi in una svolta epocale per il calcio italiano. Il Milan ha deciso di lasciare il campo della Pro Patria al 26′ del primo tempo per protestare contro gli insulti razzisti che una parte del pubblico di casa ha rivolto ai giocatori di colore rossoneri Boateng, Niang, Emanuelson e Muntari. E’ stato il numero 10 ghanese, all’ennesimo coro ricevuto, a prendere la palla e scagliarla in tribuna. Da lì, poi, la decisione dei rossoneri di abbandonare la gara. Il mister rossonero Massimiliano Allegri ha parlato di “segnale contro l’inciviltà”.

 

Il Milan abbandona il campo della Pro Patria

Guarda il video su LiberoTv

 

“Segnale contro l’inciviltà” – In conferenza stampa Allegri ha usato toni durissimi: “Siamo dispiaciuti e amareggiati per quello che è successo, il Milan ha fatto la scelta giusta di non rientrare in campo per rispetto verso i propri giocatori e per rispetto di tutti i giocatori di colore. E’ un gesto incivile, l’Italia deve migliorare molto sotto questo punto di vista. Con la società abbiamo promesso di tornare a giocare qui quando tutto sarà passato, ci dispiace per i tifosi e per la società Pro Patria. Abbiamo dato un segnale e speriamo che abbia un seguito in tutti i campionati”. Stesso tenore anche per il capitano rossonero Massimo Ambrosini, il primo a invitare i compagni di squadra ad abbandonare il campo: “Non si può tollerare un situazione del genere, era solo una partita amichevole. Continuare con un clima del genere era impossibile, serviva un segnale. Forse la gara andava gestita in maniera diversa. Dispiace molto per tutte le persone che erano allo stadio ma andava dato un segnale forte. Il Milan si impegnerà a tornare a Busto Arsizio soprattutto per bambini e e persone che non hanno nulla a che fare con il razzismo ma un segnale andava dato contro questi incivili”.

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Sospesa l'amichevole Milan – Pro Patria Cori razzisti per Boateng e Muntari

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi