Notizie italiane in tempo reale!

Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Maestra all’asilo col coltello per far stare buoni i bimbi

Mostrava ai bambini un coltello invitandoli a «non camminare sul filo del rasoio» altrimenti chissà cosa poteva succedere e li minacciava perchè non facessero cadere un bicchiere d’acqua perchè li avrebbe costretti ad asciugare il pavimento con la lingua. Sono solo alcuni degli episodi alla base delle accuse di maltrattamenti e di sequestro per persona nei confronti di una maestra di un asilo fiorentino che ora il gip di Firenze dovrà decidere se rinviare a giudizio.

tovato su: Il Foglio

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Bei tempi, ma forse avevamo esagerato. Con la chiusura e la restituzione ai legittimi proprietari dei così detti ministeri del nord – un manipolo di ufficetti stile catasto ricavati dai leghisti nella Reggia di Monza – si disgrega l’ennesimo lacerto dell’èra berlusconiana. L’epoca della dismisura e della fantasia più squinternata, una stagione in cui si poteva proclamare la Padania dal centro storico di Roma, esprimersi con le pernacchie e il dito medio, progettare ponti di Messina.

Continua sul sito del Foglio.it

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Clicca qui per leggere l’articolo completo

L'ex ministro degli Esteri Franco Frattini

Se non è un’ammissione, poco ci manca: nel Pdl ci sono i criminali. Che siano mafiosi o camorristi cambia poco. A denunciarlo è Franco Frattini, una delle personalità più influenti nel partito di Silvio Berlusconi, che ha chiesto al segretario Angelino Alfano di “espellere i mafiosi” dal Pdl, per fare pulizia nel partito. “Non siamo di fronte a un tumore con metastasi – ha dichiarato a il Riformista l’ex ministro degli esteri – e quindi non vanno fatte generalizzazioni, ma gli episodi legati al tesseramento sono gravissimi, e occorre intervenire presto. Alfano deve fare un appello a ripulire il partito. Noi saremo con lui”. Il fenomeno delle tessere false ai congressi del Pdl, del resto, continua a tener banco. L’ultimo caso ieri a Monza, dove i carabinieri hanno scoperto che delle quasi 10mila tessere del partito di Berlusconi molte appartengono a cittadini non consapevoli di essere iscritti. Frattini si appella al segretario del partito, ricordando che nei comizi  ”il passaggio sul partito degli onesti è sempre la parte più applaudita dei discorsi”.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Nuovi servizi per cittadini ed imprese nel distretto industriale di Solofra. Un punto cliente dell’Inps è quanto l’amministrazione comunale solofrana è disponibile ad istituire all’interno della sede di palazzo Orsini. La struttura offrirebbe innumerevoli vantaggi per la comunità, per ogni tipologia di utenza, grazie alla concreta possibilità di realizzare il miglior equilibrio possibile tra le istanze dei cittadini utenti ed i principi di efficienza, efficacia ed economicità che devono ispirare l’azione amministrativa. L’istituzione dello sportello telematico coadiuva e orienta il cittadino che può accedere agli innumerevoli servizi offerti dall’ Inps. Intanto, a Solofra si costituisce anche il gruppo di lavoro che affiancherà il primo cittadino in caso di emergenze di protezione civile. Individuati infatti i nove supporti. Si tratta dell’architetto Francesco Bottino e del geometra Lucio Cito, che in caso di evento hanno il compito di coordinare i rapporti tra le varie componenti tecniche; un medico segnalato dall’Asl per sanità e veterinaria; Andrea Gagliardi, responsabile associazione di volontariato “Pc”. Ancora, il geometra Generoso Nevola, geometra Antonio De Majo e geometra Teodosio Pellegrino, che in caso di evento gestiscono le risorse disponibili in ambito comunale.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Nel comune di Montoro Superiore si torna a lavoro per la gara d’appalto dei lavori del terzo lotto dell’area Pip. Un intervento che fino a questo momento è stato accompagnato da tempi particolarmente lunghi. “Ci sono stati problemi per il collegamento tra il primo e il terzo lotto attraversato dal fiume Solofrana” dichiara l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Montoro Superiore, Antonio Salese. Che ricorda le difficoltà conseguenti dal patto di stabilità che non hanno consentito di spendere i finanziamenti accordatici e le ulteriori difficoltà sorte per gli espropri. “Abbiamo avuto – aggiunge – contenziosi che ci hanno fatto perdere ulteriore tempo. Attendiamo ora il collaudo amministrativo e la nuova strada che permetterà anche ai mezzi con stazza superiore il collegamento e l’entrata nell’area che si estende per oltre centomila metri quadrati e dove si potranno costruire oltre cinquanta mila metri quadrati di fabbriche”. Non è l’attività conciaria che interessa, ma il rilancio di nuove attività, quali l’artigianato, il commercio, i trasporti e il settore agro-alimentare.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

CRISI

Ancora una giornata di sciopero per i ventinove ricercatori del Criai, il Consorzio di ricerca per l’informatica e per l’automazione industriale di Portici (Napoli). In mattinata i lavoratori, da sei mesi senza stipendio, hanno sistemato uno striscione sui cancelli della struttura in piazzale Enrico Fermi e hanno espresso le loro rivendicazioni contenute anche in un volantino.
“In vista di uno scenario fallimentare” si dicono “angosciati, delusi e arrabbiati per il modo in cui i soci del Consorzio hanno intenzione di gestire l’epilogo di questa disgraziata vicenda che, in previsione, avrà conseguenze pesanti sui lavoratori”. La crisi del Consorzio da oltre venti anni sulla scena nazionale con importanti progetti di ricerca, si è acuita l’estate scorsa quando è stato ritenuto necessario un aumento di capitale per la prosecuzione delle attività: in una riunione del cda, ricordano i lavoratori, il socio di maggioranza, Telecom Italia (gli altri due sono Its Information Tecnology Service e Università Federico II) si è dichiarato indisponibile. E così la prolungata crisi, malgrado tavoli in Prefettura e interrogazioni parlamentari, ha portato di recente alla liquidazione del consorzio. Il 25 gennaio si è insediato il commissario liquidatore, avvocato Raffaele De Stefano.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Ladri a casa Senicar Svaligiata la bella Nina

I ladri hanno avuto tutto il tempo per svaligiarle l’appartamento. Lei è la bellissima Nina Senicar, la showgirl di 26 anni sempre in giro per il mondo presissima da pubblicità e televisione: quando l’affascinante serba è rincasata ha trovato la brutta sorpresa. A rivelare la notizia è il Corriere della Sera che aggiunge anche particolari sulla reazione della modella: dopo la paura di essere in casa con il malviventi, è arrivato lo sconforto.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Mandare Monti ad Atene l’idea per salvare la Grecia

E’ stato il Monti-show, quello di ieri al Parlamento europeo riunito a Strasburgo in seduta plenaria. Una performance che sarà ricordata per la sicurezza con cui il premier ha illustrato i progressi fatti dall’Italia, riconoscendo anche il ruolo del suo predecessore Silvio Berlusconi nell’avviare le misure anti debito pubblico. Il professore ha bacchettato Francia e Germania nazioni “egoiste”, ha parlato in inglese come ormai fa a ogni uscita internazionale, ha preso le distanze dalla Grecia, affermando che le due strutture economiche, quella italiana e quella di Atene, non sono assolutamente paragonabili.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Ogni anno l’Europa perde 1.2 milioni di tonnellate di grano all’anno (e l’Italia importa oltre il 50% del grano, avendo abbandonato 685.000ha di coltivazioni negli ultimi dieci anni) a causa dell’inquinamento atmosferico da ozono del Nord America. Un dato fino ad oggi ignoto, che rappresenta il più grande impatto relativo all’ozono fra i continenti su un qualunque tipo di raccolto. È uno dei risultati della ricerca, pubblicata su Biogeoscienze, condotta dall’Università di Leeds e dall’Università di York in Inghilterra: la prima ricerca che dimostra l’inefficienza delle politiche ambientali locali, regionali o nazionali che siano. In quanto l’inquinamento da ozono di un continente ha influsso sugli altri continenti.

Archivi