Notizie italiane in tempo reale!

Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Nelle scorse ore si è riunito a Napoli il Consiglio dell’autorità arante delle comunicazioni. Deliberato il trasferimento di ulteriore personale dalla sede di Napoli a quella di Roma. “Altri 20 lavoratori – avverte la consigliera regionale del Pdl Bianca D’Angelo, componente dell’Ufficio di Presidenza – vengono sottratti agli uffici di Napoli e che determineranno un ulteriore divario con la sede Agcom della Capitale”. Presso la sede partenopea opera appena un terzo del personale complessivo dell’Authority. “Questa ulteriore decisione dei vertici dell’Agcom – aggiunge D’Angelo – costituisce l’ennesima palese violazione del Dpcm del 2007 che, tra l’altro, sanciva pari condizioni di funzioni e personale tra le due sedi. Trovo molto miope la politica dell’autorità che continua ad essere seguita. Faccio appello alla Regione ed alla Provincia affinché intervengano con forza per difendere la sede Agcom del centro direzionale e contribuiscano a fermare l’inaccettabile processo di depauperamento
che è in atto”.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

ue avvocati ed un commercialista sono finiti nel mirino della Procura di Napoli, sezione criminalità economica, coordinata dall’aggiunto Fausto Zuccarelli. Si tratta di Giovanni Terreri e Francesco Piscitelli avvocati) e di Giuseppemaurizio Visconti (commercialista). I finanzieri del nucleo tributario di Napoli hanno accertato che i tre hanno indicato falsamente i proventi di prestazioni professionali nelle dichiarazioni fiscali di società, di cui erano amministratori occulti (Servizi Legali srl e Ap service srl). In questo modo, hanno abbattuto notevolmente l’imponibile fiscale mediante l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e così evadendo il pagamento delle imposte. Sequestrati somme di denaro per due milioni di euro e beni immobili nel centro di Napoli per tre milioni.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

”L’emergenza non e’ finita, ora tocca all’Europa dare gambe e fiato a un progetto di sviluppo che ci traini stabilmente fuori dalla palude finanziaria” varando eurobond e Tobin Tax. Lo afferma il vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella, commentando l’operazione di swap del debito sovrano greco in cui osserva che ”dai grandi investitori privati viene una responsabile apertura di credito sulla capacita’ di ripresa dell’economia europea”. Pittella pero’ sottolinea come ”le forti e inedite tensioni attraversate dai mercati in questi anni lasciano sul campo una crescente sofferenza sociale. La disoccupazione soprattutto giovanile e in particolare nel nostro Mezzogiorno, dilaga – elenca il parlamentare Pd – l’esercito dei non garantiti da questo modello di welfare e di ammortizzatori sociali cresce a ritmi esponenziali; le piccole e medie imprese chiedono una pubblica amministrazione meno vessatoria, la riapertura del mercati del credito, investimenti per migliorare la competitività. E’ venuto il momento – conclude Pittella – che si ponga mano al piu’ presto a riforme di sistema che mettano le basi dell’Europa politica, come l’unione fiscale e la gestione comune del bilancio e del debito, con iniziative coraggiose come il varo degli eurobond e la tassazione delle transazioni
finanziarie”.

Articolo completo:
pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Disoccupazione resta ai minimi di tre anni, nuova linfa ai futures Usa

I rialzisti hanno la meglio dopo il report mensile occupazionale migliore del previsto. Le aziende hanno fiducia nella ripresa. Raggiunto accordo sullo swap del debito greco. Euro sotto $1,32. Giu’ i Treasuries.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

La carica delle pornostar al Sud A Taranto primarie hard

Pornostar alla riscossa. Dopo la candidatura di Milly D’Abbraccio alla poltrona di sindaco del comune campano di Torre del Greco, altre due sue colleghe decidono di scendere in campo per mostrare il loro spessore (politico). Trattasi della polacca Amandha Fox e della più conosciuta Luana Borgia. Entrambe puntano a sfondare alle prossime amministrative di Taranto. Amandha sembra aver le idee chiare: “Taranto ha bisogno di una svolta, ed ora, dopo la fallimentare esperienza della giunta Stefàno potete finalmente cambiare e dovrete assolutamente cambiare”. La pornostar polacca ha in cantiere un progetto di risanamento da far invidia al miglior politico nostrano. “Per risolvere la disoccupazione che attanaglia Taranto, provvederò alla dismissione totale delle aree industriali e militari. In questo modo raggiungerò due obiettivi – spiega convinta Amandha – Disinquinare Taranto e conseguentemente aumentare lo sviluppo del turismo d’elite con la costruzione di mini casinò con annessi e connessi”. Ovviamente non mancheranno i night club e un evento denominato “Taranto sex”. Idee quest’ultime fortemente volute da Amandha che sul tema è parecchio esperta.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Articolo 21, con una sua delegazione, non ha voluto disertare la manifestazione Fiom.
Piattaforma o non piattaforma, Tav o No Tav, era giusto stare in quella piazza per dire no, ancora una volta, ad ogni bavaglio, ad altre liste di proscrizione.
Tutte le volte che abbiamo contrastato gli “editti bulgari”, le espulsioni dalla Rai, le norme ad personam, i tentativi di colpire a morte il diritto di cronaca, abbiamo sempre incontrato la Fiom e la Cgil, anzi in molti casi, senza di loro, sarebbe stato impossibile dare gambe e voce a tante battaglie per la democrazia e i diritti.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Clicca qui per leggere l’articolo completo

In modo goffo e prudente, i politici degli Stati Uniti sono stati i primi a usare Twitter per comunicare con elettori e opinione pubblica. Da qualche mese anche gli italiani: circa metà dei nostri deputati ha un account di Twitter, ma le modalità sono simili a quelle dei colleghi americani. Il profilo tipico del deputato utilizzatore è: di centro o centrosinistra, giovane, uomo. L’adozione del mezzo da parte della politica è dunque in una fase iniziale, in cui i meccanismi d’uso non sono ancora consolidati e l’apprendimento è in corso.

di Marco GambaroRiccardo Puglisi

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Torna a salire il differenziale tra i titoli di Stato italiani e i Bund tedeschi: lo scambio, ora, è a 305 punti. Stamane sono scesi a 286 punti.

Archivi