Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Il governo dovrà andare avanti fino alla naturale scadenza della legislatura e, a quel punto, si tornerà alle urne con regole nuove. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel corso della cerimonia per i 150 anni della Corte dei Conti, ha indicato alcuni provvedimenti che costituiscono “materia assai rilevante per l’impegno del governo e del Parlamento” fino al 2013. Oltre all’accantonamento del Porcellum, Napolitano ha invitato i partiti a “riassumere pienamente il loro ruolo” e a presentarsi agli elettori con i loro programmi “sulla base di nuove regole”.

La scadenza naturale della legislatura è l’orizzonte a cui tendere perché si tratta di “una scadenza sufficientemente vicina per consentire alle forze politiche di prepararsi a riassumere pienamente il loro ruolo nella vita istituzionale, sottoponendo al corpo elettorale liberamente, sulla base di nuove regole, le loro diversificate analisi e piattaforme programmatiche”. 

 

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi