Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Banca del Mezzogiorno: il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera non è entusiasta del progetto. “Non credo in modo particolare – spiega in Commissione Industria al Senato – alla possibilità di sviluppo di questa possibilità da parte delle Poste”. Per il ministro, infatti, non sarebbe “né facile né utile lo sviluppo, se non in quantità molto limitate e in luoghi definiti di una attività creditizia che porterebbe le Poste, che fanno servizio universale, a discriminare e a dotarsi di capacità che non ha”. In sostanza, precisa Passera, il progetto sta andando avanti sotto la vigilanza della Banca d’Italia. “Se vuole il mio parere io non sono particolarmente entusiasta del progetto”, afferma, sottolineando che “non ho fatto nulla per cambiare l’impostazione e il progetto va avanti per la sua strada”.
Nel decreto legge sullo sviluppo in corso di preparazione da parte del Governo, aggiunge poi il ministro, è prevista una misura per ampliare le opportunità di ricorso al mercato del debito per le società italiane non quotate, anche di media e piccola dimensione, mediante l’emissione di strumenti di debito a breve termine (cambiali finanziarie) e a medio lungo termine (obbligazioni) anche a contenuto partecipativo, i cosiddetti minibond.
Il decreto prevede in particolare l’estensione anche alle società non quotate che emettono titoli di debito negoziati su mercati regolamentati o sistemi multilaterali di negoziazione della piena deducibilità degli interessi passivi se sottoscritti da investitori qualificati non soci e dell’esenzione della ritenuta alla fonte sui proventi corrisposti su titoli di debito negoziati in Stati membri dell’Ue e in Paesi in White List. Si punta inoltre al rilancio delle cambiali finanziarie attraverso la modifica della durata delle cambiali finanziarie (da un minimo di un mese a un massimo di 18 mesi dalla data di emissione) e la possibilità di dematerializzare questi titoli per favorirne la circolazione. Ci sarà poi l’introduzione delle obbligazioni partecipative subordinate con durata non inferiore a 60 mesi e clausole di subordinazione e di partecipazione agli utili d’impresa.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi