Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

La Campania decide di scommettere sulle fonti energetiche alternative. Dopo il via libera a fine luglio della Commissione Affari generali, il testo di iniziativa popolare (l’hanno sottoscritto oltre 13 mila cittadini) che promuove l’utilizzo di energia solare ottiene il disco verde all’unanimità dalla Commissione Ambiente. Ora il testo passa all’esame del Consiglio regionale. Ma che cosa prevede questo provvedimento sollecitato dai campani? Incentivi per chi sostituisce gli impianti di vecchia generazione con quelli fotovoltaici e raggiungimento entro il 2021 di una copertura del 60 per cento del consumo energetico regionale mediante strutture alimentate dalla luce del sole. Nel provvedimento, che intende far dichiarare l’energia solare fonte primaria a livello regionale, si prevede anche l’assegnazione gratuita agli enti locali delle aree demaniali di pertinenza della Regione per la creazione di poli dell’energia verde.

STAZIONI ELETTRICHE
Entro un anno dall’approvazione della legge la Regione Campania avvierà, inoltre, la costruzione di stazioni elettriche di servizio per l’alimentazione delle automobili. Sottoscriverà accordi con le industrie automobilistiche per la riconversione della loro produzione alla tecnologia elettrica. Con le università, invece, verranno stipulate convenzioni per progetti di ricerca e innovazione nel campo dell’energia solare.

NUOVE COSTRUZIONI
Gli edifici costruiti a partire dal 2014 dovranno essere progettati per avere totale autosufficienza dal punto di vista energetico. Dal 2015 questo obbligo riguarda anche le strutture pubbliche già esistenti che, quindi, devono essere adeguate.

Il provvedimento in pillole
• La Regione Campania riconosce l’energia solare come fonte primaria
• Entro il 2016 il 60 per cento del fabbisogno regionale coperto dal solare
• Incentivi per avviare attività legate al comparto dell’energia solare
• Viene avviata la dismissione di impianti alimentati da fonti fossili
• E’ istituita la Biennale del Sole e della Biodiversità del Mediterraneo
• Convenzioni con le università per progetti di ricerca nel settore del solare
• Dal 2014 tutti gli edifici di nuova costruzione autosufficienti dal punto di vista energetico

La proposta prevede che entro un anno dall’approvazione della legge la Regione Campania debba avvaiare la costruzione di stazioni elettriche di servizio per l’alimentazione delle automobili

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi