Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Un feto è stato trovato all’interno di un cestino nel bagno di un bar-ristorante in via del Circo Massimo, Roma. A chiamare i carabinieri è stato un dipendente del locale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Centro. Si attende l’arrivo del medico legale e della sezione rilievi. Secondo gli investigatori potrebbe trattarsi di un prematuro. 

“Una notizia che desta orrore – dice il sindaco di Roma, Gianni Alemanno – Esistono molteplici possibilità di partorire in anonimato e sicurezza e, per coloro i quali non avessero mezzi o l’intenzione di crescere un figlio, di affidare una vita alle cure e alle attenzioni delle strutture sanitarie e di volontariato. In questi casi, un gesto d’amore è dare a una nuova vita la possibilità di vivere”. 

A trovare il feto è stato il gestore dello stesso bar-bistro, che ha subito allertato i carabinieri. A quanto si è appreso il corpicino avrebbe la grandezza di un pugno. Sono al vaglio degli investigatori le testimonianze del gestore del bar e di altre persone. Nelle prossime ore saranno vagliate anche le immagini delle telecamere per risalire all’identità della donna che avrebbe abbandonato il corpicino.

Sempre a Roma il 30 dicembre una aveva gettato il piccolo appena partorito nel water di un fast food. La donna è stata rintracciata e arrestata in Romania proprio un paio di giorni fa. 

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi