Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale
“Dobbiamo, in qualche maniera, educarci, formarci a dare un senso a tutto ciò che noi facciamo. Evitare tutto ciò che offende la vita perché la morte violenta, la morte dovuta al terrorismo e alle tante cause umane diventa uno spregio della vita che noi siamo chiamati a vivere”. Così il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, a margine delle celebrazioni del 2 novembre al cimitero di Poggioreale. “In tutti quanti esiste una particolare sensibilità e apertura verso i nostri defunti, li sentiamo vivi. Il carattere napoletano, poi sa incarnare bene certi sentimenti interiori a prescindere dall’essere cattolico o meno, rimane un forte vincolo di rapporti con quelli che ci hanno preceduti”, prosegue il presume, “la napoletanità, di fronte a questo grande mistero, dramma, che è la morte, fa capire che senso noi diamo alla vita”.

L’articolo 2 novembre, Sepe: Il terrorismo uno spregio della vita proviene da Ildenaro.it.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi