Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Silvio Berlusconi ci crede ancora, pensa che «Matteo Renzi sia quello giusto», che con lui si possa scrivere una buona legge elettorale e, successivamente, approvare le riforme istituzionali. E addirittura farci un governo. Il Cavaliere non ha ancora smaltito l’entusiasmo per il «disgelo» avviato con il Pd e non ha paura delle trappole che stanno piazzando Enrico Letta, l’ex delfino Angelino Alfano e la sinistra dem lungo il cammino dell’ “Italicum”. In ogni caso, dice, ha pronta la soluzione: «Non ce la faranno, ma se dovessero riuscire a sabotare il nostro accordo, si andrà a votare col sistema attuale e chi si è messo contro sparirà», immagina, parlando con un interlocutore fresco di nomina. Il pensiero del leader azzurro va ben oltre e tradisce una sintonia col leader democratico che va ben oltre il bon ton: «A quel punto nessuno riuscirà ad avere la maggioranza e faremo un governo Pd-Fi, con Matteo Renzi premier che potrà contare sul nostro sostegno; apriremmo una stagione costituente per fare le riforme e abbassare la pressione fiscale». L’idea di favorire in qualche modo l’ingresso a Palazzo Chigi del leader piddino non è una semplice sparata e lo dimostrano le proiezioni già commissionate agli azzurri esperti di numeri: Pd e Fi in caso di voto col Consultellum, potrebbero arrivare insieme al 56% dei seggi, avere una maggioranza larga in Parlamento. (…)

Continua a leggere l’approfondimento di Paolo Emilio Russo
su Libero in edicola oggi domenica 26 gennaio

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Berlusconi pronto alle urne e a un governo con Renzi

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi