Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

 

Tredici immigrati, tutti marocchini, hanno protestato nel Cie di Ponte Galeria cucendosi la bocca. La maggior parte di loro proviene da Lampedusa. Gli immigrati protestano contro le condizione di degrado della struttura e i lunghi tempi di permanenza. L’ufficio del Garante dei detenuti del Lazio li aveva incontrati alcuni giorni fa e gli immigrati avevano espresso il loro disagio. Sette sono gli stessi che si cucirono la bocca poco prima di Natale. Il ministro dell’Integrazione Cécile Kyenge è intervenuta per sostenere nuovamente la necessità della chiusura dei Cie.  Durante un incontro con la Presidente della Regione Fiuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, il ministro ha detto: “Dobbiamo pensare sempre di più alle politiche di integrazione che sono lo strumento molto forte per combattere i conflitti sociali”. 

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Cie, 13 immigrati si cuciono la bocca La Kyenge: chiudiamo i centri

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi