Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Niente maggioranza assoluta per il Partito Conservatore di Theresa May alle elezioni britanniche di ieri. Lo ufficializza la Bbc, quando mancano all’appello i risultati di una trentina di collegi appena su 650. Al momento i Tory sono quasi a 300 seggi e il Labour di Jeremy Corbyn oltre 250. La previsione finale si attesta per Conservatori a 318, quindi sotto la soglia magica di 326. Significa che si va verso un ‘hung Parliament’, un “Parlamento impiccato” alla necessità di dar vita a fragili coalizioni o a governi di minoranza. L’affluenza al voto si è attestata oltre il 68 per cento secondo dati indicativi, due punti in più del 2015.

Nella notte la premier uscente May aveva detto che la Gran Bretagna “ha bisogno di un periodo di stabilità” e i Tory lavoreranno per garantirla. Con un tremito nella voce, May ha poi insistito sulla necessità di attuare la Brexit e di difendere “l’interesse nazionale”. “Il Partito Conservatore – ha concluso – farà il suo dovere qualunque sia il risultato” finale delle elezioni. Arrivano le prime, velate richieste di dimissioni a Theresa May, anche dall’interno del Partito conservatore, dopo il risultato elettorale di ieri: a livelli record in termini percentuali, analoghe alle migliori prove di Margaret Thatcher, eppure disastrosamente sotto la maggioranza assoluta che la premier si proponeva di consolidare in termini di seggi. Anche per colpa dell’inattesa resurrezione del Labour di Jeremy Corbyn, risalito a sua volta oltre il 40%. La premier “dovrebbe considerare ora la sua posizione”, ha detto alla Bb, Anna Soubry, deputata anti-Brexit e da tempo voce critica nei confronti di May, rieletta d’un soffio dopo un primo annuncio ufficioso che l’aveva data per sconfitta. Una frase che tutti gli osservatori in studio hanno interpretato come un benservito. Ironico il commento di William Hague, ex leader Tory, che ha scritto: “Il nostro partito è una monarchia temperata dal regicidio”.

L’articolo Elezioni Gran Bretagna 2017, Conservatori in testa ma senza maggioranza assoluta: May perde la sfida proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi