Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

“Benvenuto nel mondo nascosto nel tuo cellulare“. Si apre così il trailer di Emoji – Accendi le emozioni, il film d’animazione in 3D della Sony Pictures interamente dedicato al mondo delle app e delle chat. Il film, che in Italia uscirà il 28 settembre, è stato presentato ieri sulla Croisette per la 70esima edizione del Festival di Cannes che si è aperta oggi. Il regista, Tony Leondis, immagina un viaggio all’interno del nostro telefono compiuto da alcune delle faccine che usiamo tutti i giorni nei nostri messaggi.

È il primo film ad avere come protagonista delle emoticon, o meglio, sulle emoji: perché nonostante i due termini siano molto simili fra loro, rappresentano due cose diverse. Le emoticon sono rappresentazioni grafiche formate dalla punteggiatura, come i classici sorrisi “disegnati” con due punti e parentesi nei vecchi sms, introdotti agli albori di Internet da Scott Fahlman, un informatico dell’Università di Pittsburgh. Le emoji invece furono disegnate da un’azienda giapponese, che notando la grande diffusione delle emoticon decise di realizzare un “set” di immagini universalmente riconoscibili. Nonostante il termine emoji sia molto simile all’inglese emoticon (crasi per “emotion icon”), la parola è in realtà giapponese: “e” (immagine), “mo” (scrittura) e “ji” (carattere).

L’idea ha avuto un successo strepitoso: prendete in mano il vostro smartphone per credere. E proprio dentro un cellulare è ambientato il film, nella città in cui “vivono” le emoji aspettando di essere usate nei messaggi. Tutto questo finché Gene Meh, faccina perplessa e annoiata, non prova a fare una diversa espressione proprio nel momento in cui viene digitata: il risultato è un’espressione incomprensibile. Il proprietario del telefono, credendo si tratti di un guasto, decide di resettare il suo cellulare. Da qui comincia una corsa contro il tempo delle emoji, che dovranno provare a salvare la loro città prima che venga cancellata dalla memoria del telefono. Per farlo inizieranno un viaggio fra le app, dalle caramelle di Candy Crash alle sfide a passo di danza di Just Dance, fino ad arrivare, ovviamente, agli immancabili video con i gattini. Fra gli attori che presteranno la voce alle faccine c’è anche Sofia Vergara (ex-modella famosa per il suo ruolo in Modern Family) e la cantante Christina Aguilera, che doppia una delle ballerine virtuali di Just Dance.

L’articolo Emoji, al Festival di Cannes il primo film d’animazione sulle “faccine” dei messaggi proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi