Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Milano, 14 dicembre 2014 – 15:32





Prima o poi doveva interrompersi, la legge dello Juventus Stadium. Accade con l’ottima Sampdoria di questo campionato. La serie si ferma a 25 vittorie consecutive ed il secondo pareggio in campionato dopo quello di Firenze, anche se questa volta la Juventus crea pi occasioni e corre anche pi rischi: Gigi Buffon, alla fine, si rivela il migliore in campo con una spettacolare respinta su Gabbiadini che, entrato nel secondo tempo, aveva gi pareggiato il vantaggio di Evra. Anzi, forse i due migliori sono i portieri, con Romero che si prende anche un’ammonizione perch perde tempo nel finale. Una partita difficile per la Juventus contro un avversario tostissimo, creato a immagine e somiglianza del suo allenatore. Strategicamente sistemata in campo, la Sampdoria astuta, determinata, infida. Atleticamente robusta, tecnicamente preparata, veloce e perfida nelle ripartenze.

Occasione persa

La Juventus ha l’occasione di chiudere la partita dopo il vantaggio di Evra che, malgrado non sia un gigante, segna di testa su angolo di Marchisio il suo primo gol bianconero. Subito dopo, sotto lo sguardo tagliente del tecnico serbo, la Samp sbanda, in difficolt. Romero, in forma Mondiale, a tenerla in piedi, su Morata, su Marchisio. E questo favorisce la revisione negli spogliatoi e l’ingresso di Manolo Gabbiadini che di sinistro trova l’angolo del pari. Meglio la Juventus nel primo tempo, stranamente, perch abitualmente succede il contrario. Nel secondo pi problemi, la Samp si ammassa e riparte, pericolosamente. Allegri prova il tridente ma non riesce a trovare varchi negli ultimi venti metri intasati. I bianconeri, a mezza bocca, si lamentano per il poco recupero (e per una serie di decisioni di Doveri), ma l’impressione che si poteva giocare fino a mercoled e la palla non sarebbe entrata.

14 dicembre 2014 | 15:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Rispondi

Archivi