Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Il boss Graviano intercettato in cella: «Berlusconi mi chiese una cortesia. Insieme per anni, ora mi pugnala»

Il capomafia del quartiere Brancaccio, condannato a diversi ergastoli, intercettato durante l’ora d’aria: «Venticinque anni mi sono seduto con te, ti ho portato benessere, poi mi arrestano e mi pugnali? Avevamo il Paese in mano…». Le sue parole depositate al processo sulla presunta trattativa Stato-mafia

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Rispondi

Archivi