Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Lo Scugnizzo Liberato, centro di attività culturali nato all’interno dell’ex Carcere Minorile Filangieri, ha riportato in vita il Teatro Eduardo De Filippo e ha ora lanciato su Ulule lacampagna di crowdfunding per riqualificare gli spazi teatrali e musicali che verranno messi a disposizione della città di Napoli. Per l’occasione, dal 10 al 12 novembre si svolgerà lo Scugnizzo Teatro Festival: tre-giorni di spettacoli, performance, laboratori e cineforum il cui ricavato sarà interamente devoluto alla raccolta-fondi. Aggregazione, arte e libertà: sono queste le parole chiave dello Scugnizzo Liberato, il centro di attività sociali e culturali situato all’interno dell’ex Carcere Minorile Filangieri (Salita Pontecorvo 46) al centro di Napoli, nella struttura che ospita il Teatro Eduardo De Filippo, costruito e finanziato dallo stesso drammaturgo italiano nel 1984. Un luogo che il 29 settembre 2015 è stato strappato al degrado e alla speculazione dopo 20 anni di abbandono per essere restituito agli abitanti della città e che ora, sulla piattaforma di crowdfunding Ulule, ha lanciato una campagna per raccogliere, con l’aiuto di tutti, i fondi necessari alla riqualificazione degli spazi che accolgono quotidianamente spettacoli, performance, laboratori e cineforum. In soli due anni, lo Scugnizzo Liberato si è trasformato da spazio abbandonato a nuova piazza della città, piena di vita e incontri, grazie all’impegno degli abitanti del quartiere che lavorano materialmente per restaurare le sale: ha ospitato più di 130 gruppi, oltre 70 concerti, 3 festival multidisciplinari e decine tra rappresentazioni teatrali, cineforum, presentazioni. “A Napoli mancano spazi ed occasioni per gli artisti di esibirsi in contesti adatti e soddisfacenti. Noi supportiamo la ricerca sperimentale delle compagnie di teatro e valorizziamo la musica dal vivo, perché disponiamo della più grande sala concerti del centro storico di Napoli”, spiegano gli autori del progetto. Grazie alla campagna di crowdfunding su Ulule lo Scugnizzo Liberato intende migliorare il teatro voluto da De Filippo e la fruizione della musica da parte delle persone: gli interventi per i quali saranno utilizzati i fondi riguardano l’insonorizzazione della sala teatrale, nel rispetto degli abitanti del quartiere, la costruzione di una sala cinematografica all’interno del teatro, in modo da sopperire alla carenza di cinema nel centro storico della città, la realizzazione di una sala prove dove i musicisti potranno sperimentare gratuitamente la loro musica e in cambio offriranno corsi di musica gratuiti ai ragazzi del quartiere. La raccolta fondi sarà rilanciata nel corso dello Scugnizzo Teatro Festival, la tre giorni di esibizioni artistiche che si terrà allo Scugnizzo Liberato dal 10 al 12 novembre: un’occasione per mostrare, attraverso concerti, spettacoli, proiezioni e performance il lavoro portato avanti in collaborazione con compagnie teatrali della città.

L’articolo Il Teatro di Eduardo rivive grazie al crowdfunding proviene da Ildenaro.it.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi