Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Nel corso di Fratelli di Crozza in onda questa sera sul Nove, Maurizio Crozza dopo aver interpretato nei panni di Sting una personalissima  rivisitazione di “Laura non c’è” di Nek, mostra in diretta ai telespettatori il videomessaggio in italiano ricevuto nei giorni scorsi  dalla star internazionale che ha ringraziato con grande ironia l’artista genovese:  “Ciao Maurizio, ogni settimana mi rompi le balle per il mio cattivo italiano e certamente hai ragione, ti ringrazio! Ma soprattutto ti ringrazio perché tutte le volte che canti una mia canzone io vengo pagato una tonnellata di soldi. Quindi Maurizio, ancora una volta grazie”. Subito non si è fatta mancare la risposta di Crozza che ha così scherzato: “Grandissimo Sting! Un grande senso dell’ironia… un po’ venale, ma simpatico! Però perdonami, io stasera ho cantato una canzone di  Nek, quindi la paccata di soldi se la becca lui. Ciao Gordon… perché io lo chiamo per nome, il vecchio Gordon Sumner… ti aspetto qui!” Live streaming, episodi completi e clip extra su Dplay.com

L’articolo Il videomessaggio di Sting (quello vero) a Maurizio Crozza: “Mi sfotti? Ogni volta che canti guadagno una tonnellata di soldi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi