Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Roma, 5 mar. (AdnKronos) – Un successo del Movimento 5 Stelle al Sud, una larga affermazione del centrodestra al Centro-Nord, due sole regioni al centrosinistra: è questo il quadro che emerge dai dati, ancora parziali, delle 12.951 sezioni su 61.401 relative al voto per il Senato.

Sebbene le percentuali di scrutinio siano ancora assai ridotte, i pentastellati sembrano superare le coalizioni di centrodestra e di centrosinistra in Sicilia, Puglia, Molise, con risultati sopra al 40%, in Calabria, Basilicata, con percentuali intorno al 38% e in Campania, dove addirittura in 972 sezioni su 5.826 sezioni il M5S sfonda il 51%. Il movimento è avanti anche nelle Marche, tallonato dal centrodestra, e in Sardegna.

La coalizione di centrodestra, invece, è avanti nel Lazio, in Abruzzo, Umbria, Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna mentre al momento il centrosinistra sarebbe avanti solo in Toscana e Trentino Alto Adige. Al momento quindi il M5S è avanti in otto regioni, il centrodestra in nove regioni e il centrosinistra in due. Ancora non pervenuti i dati della Valle d’Aosta.

L’articolo Il voto regione per regione proviene da Ildenaro.it.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi