Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Una lista di 22mila presunti jihadisti dell’Isis, originari di 51 Paesi, è stata consegnata a Sky News da un sedicente “pentito” dell’organizzazione indicato col nome di facciata di Abu Ahmed. Nomi e dati, dagli indirizzi ai legami personali a numeri di telefoni tuttora arrivi, sono custoditi in una chiavetta Usb che è stata recapitata all’emittente britannica. I file sarebbero stati trafugati da un ex miliziano anti-Assad del cosiddetto Esercito siriano libero passato poi nelle file del Califfato e infine “deluso” anche dall’Isis. Uno dei file si intitola Martiri: potrebbe essere un elenco aggiornato di terroristi suicidi e candidati kamikaze dell’Isis.

Sky News ritiene che molti dei nomi contenuti nella chiavetta siano già noti. Tra gli altri ci sono Abdel Bary, un rapper 26enne di Londra che si è unito all’Isis nel 2013 dopo essere stato in Libia, Egitto e Turchia, e Junaid Hussain, 21enne hacker di Birmingham, che guidava il servizio informazioni e reclutamento dello Stato islamico in Siria. Lui e la moglie Sally Jones, una ex punk del Kent che aveva scelto la via della jihad e si era trasferita in Medio Oriente, avevano pianificato attacchi terroristici nel Regno Unito. Un altro è Reyaad Khan di Cardiff, ucciso nel corso di un attacco mirato della Raf nell’agosto 2015. Alcuni dei numeri telefonici nelle liste sono ancora attivi e potrebbero essere utilizzati dagli stessi jihadisti.

 

The post Isis, un “pentito” consegna a Sky News lista di 22mila presunti jihadisti appeared first on Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi