Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Roma, 30 ott. – (Adnkronos) – I prodotti attenti all’ambiente sono positivamente percepiti, ma ritenuti in genere più costosi, per questo gli italiani preferiscono compiere abitualmente dei piccoli gesti ecologici ed economici attuabili facilmente nella vita quotidiana e che riducono gli sprechi a favore del risparmio. E’ quanto emerge da una ricerca condotta da Gfk Eurisko, promossa da Tenderly, su un campione di 800 responsabili acquisti con età superiore ai 18 anni, per verificare la propensione degli italiani verso il rispetto dell’ambiente e l’innovazione in relazione ai prodotti del largo consumo.

La maggioranza degli intervistati preferisce scegliere prodotti attenti al rispetto dell’ambiente o di una marca ecologica. Ma tutela dell’ambiente e risparmio non vanno di pari passo: per il 42% stare attenti all’impatto ambientale costa di più, per il 23% sono due cose indipendenti, soltanto per il 35% stare attenti all’impatto ambientale vuol dire risparmiare. Secondo la ricerca, gli italiani preferiscono compiere piccoli gesti semplici e “low cost” che danno una mano all’ambiente.Sei le azioni più praticate: fare la raccolta differenziata (la fa il 57% degli intervistati), evitare di sprecare carta (36%), usare prodotti che riducono gli scarti (33%), usare prodotti totalmente o almeno in parte riciclabili (26%), usare carta riciclata (25%), pensare a differenti destinazioni d’uso delle confezioni dei prodotti, prima di buttarle (24%).

Il 79% degli intervistati crede che l’innovazione sia portatrice di risparmio, efficienza e miglioramenti a loro beneficio e l’81% sarebbe addirittura disposto a spendere di più per acquistare un prodotto innovativo, alcuni valutando di volta in volta in funzione della spesa del giorno, altri valutando il valore aggiunto offerto dal prodotto. Secondo il campione intervistato avere a disposizione prodotti nuovi e innovativi rende più gradevole lo shopping al supermercato ed è una leva per adottare nuovi stili di consumo, sperimentare e considerare in modo nuovo i prodotti di uso quotidiano.




pubblicato da Libero Quotidiano

Italiani a favore di rispetto e tutela ambientale, ma solo se costa poco

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi