Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Va alla Juventus il primo round della semifinale di Champions League: nella gara d’andata a Torino i bianconeri battono 2-1 il Real Madrid. Una vittoria meritata, ottenuta grazie al gol di Morata all’8’ del primo tempo: proprio l’ex madridista a segnare, ribattendo in rete un tiro di Tevez respinto da Casillas. Al 27’ il pareggio dei blancos, con Cristiano Ronaldo dimenticato sulla linea di porta dalla difesa juventina. Il portoghese ha gioco facile a toccare di testa sul cross di James Rodriguez.

Secondo tempo

A quel punto il Real sembra prendere in mano la partita, dopo avere molto sofferto all’inizio. Ma la superiorit degli spagnoli, che centrano una traversa con James Rodriguez, si spegne con la fine del primo tempo. Nella ripresa la Juve riprende in mano il gioco, il Real ha ritmi troppo lenti (e Bale completamente fuori dal gioco). Nell’area dei blancos Carvajal commette fallo su Tevez partito in contropiede: lo stesso Apache segna il rigore della vittoria. Siamo al 12’ della ripresa: per i bianconeri, arriva il momento della gestione e dell’opposizione ai tentativi del Real di arrivare al pari. Ma una sofferenza relativa. Dopo 3’ di recupero arriva il fischio finale. Mercoled prossimo il ritorno al Bernabeu.

5 maggio 2015 | 22:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Rispondi

Archivi