Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale
Rivoluzione sulle pensioni. Mentre la legge di stabilità inizia il suo iter in Parlamento ecco che arrivano i primi emendamenti che potrebbero ribaltare tutti i provvedimenti che riguardano da vicino i pensionati. Secondo le ultime modifiche al testo della manovra saranno di gran lunga più numerose le pensioni d’oro (e d’argento) che saranno soggette al prelievo di solidarietà. Il tutto per trovare le coperture per la rivalutazione delle pensioni più basse. Ad allargare la platea dei pensionati chiamati a dare un contributo potrebbe provvedere un emendamento, in via di approvazione, proposto da Antonio D’Alì e Giorgio Santini. 

Rivalutazione fino a 2000 euro – La bozza della legge di stabilità prevedeva che le pensioni interessate dalla misura dovevamo essere poco più di 3mila. Invece a quanto pare ammonteranno a 37 mila. Di fatto, il prelievo minimo (del 5%) riguarderà anche le pensioni che oltrepassano i 90mila euro annui lordi, superiori quindi a 14 volte il minimo Inps. Mentre l’asticella inizialmente era stata posizionata a quota 150mila euro. Le nuove misure sulle pensioni permetteranno la rivalutazione piena per chi percepisce un assegno previdenziale pari a quattro volte il minimo Inps, ovvero 1924 euro lordi mensili.

Ecco chi paga – La rivalutazione piena di questi trattamenti pensionistici potrà salire di livello nel 2014. Il disegno di legge precedente infatti prevedeva la rivalutazione unicamente per gli assegni pari a tre volte il minimo (1443 euro mensili), la modifica avanzata dai due relatori permetterà di applicarla anche a quelli il cui importo arriva a sfiorare i 2mila euro al mese. Circa 20 milioni, su un totale di 23,4 milioni, i pensionati che beneficeranno della rivalutazione al 100%. I 37mila pensionati toccati dal provvedimento subiranno un prelievo del 5% per i trattamenti compresi tra i 90mila e i 115mila euro lordi l’anno. Per gli assegni superiori a venti volte il minimo Inps e inferiori a 167mila euro il contributo sarà del 10%. E arriverà a toccare il 15% per le pensioni sopra i 14.430 euro lordi al mese . 


pubblicato da Libero Quotidiano

Legge di stabilità, pensioni: rivalutazione fino a 2 mila euro. Prelievo di solidarietà dalle pensioni d'oro

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi