Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale













“Siamo noi i veri francescani. Guardate dove siamo e per cosa marciamo”. E ancora: “Noi siamo come Prometeo che ha rubato il fuoco agli dei per donarlo agli uomini, noi doniamo il reddito di cittadinanza”. Parla così Beppe Grillo, che con una fiaccola in mano è alla guida della marcia M5S Perugia-Assisi per il reddito di cittadinanza. Che non è “una questione di soldi ma un modo per rimettere al centro l’individuo”. “Siamo tantissimi – continua Grillo – le persone sono arrivate da tutta Italia: con i pullman, i treni, le macchine, è meraviglioso! Abbiamo superato le 50mila presenze. Probabilmente, essendo aumentata la povertà, si sente maggiormente la necessità di un reddito di cittadinanza: oggi c’è molta più gente di due anni fa”, dice. Ma ad attaccare l’iniziativa interviene Matteo Renzi, che parlando alla Scuola di politica Pd “Pasolini” a Milano dice: “Il reddito di cittadinanza devasta l’art.1 della Costituzione. Noi siamo per il lavoro che è dignità e non per l’assistenzialismo“.

Insieme agli attivisti Cinquestelle avanza sui 19 chilometri del percorso sotto un cielo che promette pioggia, accompagnati dai cori “Stampa libera”, “Onestà” e “Reddito cittadinanza unica speranza”. Tutti indossano una maglietta gialla, sulla quale campeggia l’immagine di un lupo e di tre uccelli in movimento seguiti da un uomo e una donna mascherati da ladri. Sullo sfondo un sole e il profilo di una città. Tanti i parlamentari pentastellati in marcia dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio al presidente della Vigilanza Rai Roberto Fico, e in corteo c’è anche Davide Casaleggio (segui la diretta video), figlio del cofondatore M5s scomparso un anno fa. “Casaleggio era una figura importante. Manca, manca, manca. Io mi appoggiavo a lui, era una protezione, un manager”, ha detto Grillo, ricordando quando fu al suo fianco nella prima edizione della marcia per il reddito di cittadinanza Perugia-Assisi. “Il suo spirito è rimasto, è con noi. E nel figlio, è straordinario. E’ di madrelingua inglese, poi va sull’Himalaya, sui ghiacciai… fa sport incredibili, va a parlare delle aziende. Abbiamo un futuro da pensare”, ha aggiunto il leader M5S.

Nessuno deve rimanere indietro!#Redditodicittadinanza pic.twitter.com/ThzgQynEri

— Movimento 5 Stelle (@Mov5Stelle) May 20, 2017

Di Maio assicura che “il primo decreto che faremo al governo del paese sarà un decreto legge per il reddito di cittadinanza” e il cofondatore M5s assicura che “i soldi ci sono, non ‘bisogna trovarli’. Ci vuole la volontà politica di non lasciare indietro 10 milioni di persone”.

Una fiaccola per il #redditodicittadinanza. La marcia è partita. Sconfiggiamo la povertà. pic.twitter.com/xEdK5rWLW8

— M5S Europa (@M5S_Europa) May 20, 2017

 

L’articolo Marcia reddito cittadinanza M5s, Grillo: “I soldi per farlo ci sono”. Renzi: “Devasta l’articolo 1 della Costituzione, no ad assistenzialismo” proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi