Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Washington, 14 nov. (AdnKronos) – C’è stato uno scambio di messaggi tra Donald Trump jr. e Wikileaks, lo scorso anno, durante la campagna elettorale per la Casa Bianca. Lo ha rivelato la rivista ‘The Atlantic’ e oggi Trump jr. ha pubblicato sul suo account twitter lo scambio. “Ecco qui l’intera catena messaggi con twitter (con le mie tre grandissime risposte), che una delle commissioni del Congresso ha scelto selettivamente di far uscire. Che ironia”, ha scritto il figlio del presidente.

Qualche ora prima, il giornale aveva scritto che Wikileaks – che nell’autunno del 2016 aveva diffuso una serie di email della campagna democratica di Hillary Clinton – aveva mandato ripetutamente dei messaggi a Trump jr. sollecitandolo a promuoverne la pubblicazione.

Nei tweet pubblicati dal figlio del presidente ci sono screenshot di messaggi di Wikileaks, tra cui la richiesta del gruppo di Julian Assange a pubblicare la dichiarazione dei redditi dell’allora candidato repubblicano. “Hey Don – si legge – Abbiamo un’idea insolita. Facci avere uno o più dichiarazioni di tuo padre”. E nei messaggi successivi si sottolineano “i benefici” che ne deriverebbero per la campagna stessa di Trump e anche per Wikileaks.

L’articolo Messaggi a Wikileaks, Trump jr nei guai proviene da Ildenaro.it.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi