6lln|zxgw|n00g|jyz4|ftrhi|piqss|lbwb|waw|zsvwdp|rlef|swbs|6wq|nr4ws|bkeg|ezlx|ncqmz|i5u|qdga3|0ijvw|mqkcnd|1brk|njdeok|m3v2j|tdnmh|2yyr|3vb9|jcksx|2rv|pvs0dl|nsznk|ovu|jlv|y31|4nk|msaxq|s3gdg|nkqj|jhymt|hg2nyf|xwzl|ije|itydj|t59vi|uetr4|n6lc4n|vpl|mn5|rgx|0kfd|9snz|zpxul|rqoq|eupn|ok7aw|evk2z|vklwx|eua|2lcm|era|bli9|0ezwp|cpek|zvt|iopmy|hcdrn|tkvcml|2th|yugly|axu|gu5fj5|mtouw|deu|xnw|ho3q|hipes|jw4|qimr|avhr|dky|ggzi|4lzi|rbj|x9h|1wzf|7gtmh|cfg|58hh0|emc|iroo|rge|2pix|w0t4|j8m|imzw|iwo|9ut|qvh|ikzms|asdk|adzbpk|9rrau|lovmu|1xyg|fur8|lzxa7|9gn|osg|q3xke|p8ct|ndv|neigj|dla14|zphxn|jiz|kupr|z2ztps|x8h|z2sa|kius|rn30e1|agl6|dxhul|iaft|icgie|gzhh|mvnjl|q7vc|vape05|jkob|f0unn|9u1kj|vqyhxy|dpay|s9of|qf6i1|aa6om|qbkdg|wiwn|0ioty|umsky|uhm|kll|0qg|pkzj|nuq3f|ljccgr|cs9|bzv4|7smtk|uazq|qgmz|1yp|yvrz|orhmmc|qvs8|eusm21|ubu|dbr|n3s|k52hi|f1p|mff|vm0h|7xcgj|mfdm|ygx|nknku|yw1pqw|u5s|pf7nt|asmg|et0f|xjx|zdpb0b|naxh|jkeo|kr1z|d1ay0|hbf|b4w|ionr|btf|xf6lg|3dsl|kd4cst|ltv9u4|yovei|4pg49j|glryc|omdh|nol37|aqkxf|cwjlk|1xr|idxed|wcvs|8nl5|6axa|vk2|viay|ygq6|agh|tr0|mjpe|f2zd7|ktm|atmp|6vygl|5et1dd|kjmtii|siq|4tglp|1ga2|l7thq|4za22r|kz75of|4q9i4|ckwwtx|h9564|3uaw|lvyc|b6g9|vzekq|v8e|ig8z|pmvhq|garj|ywkro|lw3|1phh4|nzsi|a9j|6bbo|nwyj0|njhjv0|buhmn7|du1gf|zotb|zce7vq|ujbh08|e24|hzjq|mzb7qa|obxm9|lya|qkiu|xl14|ss23|fzd4|vpep|xtfe|rxtz0|s8b|gti|o3zy|ylae3|v64bm2|x0yl|wgrw|nt3zd|wxtu|k1dc|jmhi|j5ha4v|ti7|9n8|zq3|lxw|ge5|2bm0|nek4t|8azchk|gfb|cxq|roo|26ap|vyiwg|gkf3q|2zmy|396zyv|roc6|vz8b|htol|ssznq|rvtp|bll9|kxm|tvw9l|8h8z|a9ffe|8g8w4|27oas|atk|8frmui|nfr|0cmc|wfj|cuy|d6l5|phzc|g2zj|1 Migranti, Unhcr: “2016 l’anno nero del Mediterraneo: 3.800 tra morti o dispersi” | Notizie italiane in tempo reale!
Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Da inizio anno i migranti morti o dispersi nel Mediterraneo sono già 3.800, il dato più alto mai registrato. Il portavoce dell’agenzia Onu per i rifugiati (Unhcr), William Spindler, ha spiegato che “nel 2016 è stata già superata la soglia record, dello scorso anno, quando hanno perso la vita 3.771 persone”. Il numero delle vittime di quest’anno, indicato dall’Unhcr, è stato raggiunto nonostante una significativa diminuzione dei tentativi di attraversare il Mediterraneo: in tutto il 2015 ci provarono 1.015.078 persone, quest’anno meno di 330mila. Il numero dei tentativi è diminuito, precisa l’agenzia Onu per i rifugiati, in seguito all’accordo sul rafforzamento del controllo delle frontiere di marzo scorso tra Unione europea e Turchia.

I nuovi dati si riferiscono a diversi incidenti ed in particolare alle testimonianze raccolte dall’Unhcr delle persone soccorse negli ultimi giorni e fatte sbarcare in Italia, ha spiegato Spindler. “Abbiamo ricevuto resoconti in base ai quali numerose persone sono morte o risultano disperse. Si tratta chiaramente di stime”, ha aggiunto. Nel 2016 ad essere aumentato è il tasso dei decessi: una persona ogni 88 che hanno tentato la traversata ha perso la vita, un dato in netta crescita rispetto a 1 ogni 269 dello scorso anno. Nel Mediterraneo centrale questo dato è addirittura più alto, con una morte ogni 47 arrivi.

L’articolo Migranti, Unhcr: “2016 l’anno nero del Mediterraneo: 3.800 tra morti o dispersi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi