Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Poco più di 150 persone, strette di mano fascista e un mini-corteo da piazza della Repubblica fino alla Stazione centrale. E’ stata un flop la contro-manifestazione “No all’invasione” organizzata dal comitato ‘Milano sicura‘. Doveva essere una risposta alla marcia pro-migranti “20 maggio insieme senza muri”, organizzata dall’assessore Pierfrancesco Majorino e appoggiata dal sindaco Beppe Sala. Alla fine però hanno risposto in pochi: Forza Nuova, Fiamma Tricolore e Fiamma Nazionale su tutti. Al grido di “prima gli italiani” e “fermiamo l’invasione” i pochi manifestanti hanno raggiunto piazza Duca d’Aosta. Proprio davanti alla stazione c’è stato qualche attimo di tensione. Alcuni dei migranti infatti hanno definito “razzisti” i partecipanti al corteo, ma la polizia ha evitato ogni tipo di contatto. I più attivi sono stati i militanti di Forza Nuova, in camicia bianca, che hanno intanto cori e accesso fumogeni mostrando lo striscione: “Basta immigrazione”.

L’articolo Milano, il corteo anti-immigrazione è un flop. In 150 scandiscono slogan nazionalisti: “Casa, lavoro solo agli italiani” proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi