Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Silvio Berlusconi non nasconde in questi giorni la paura che, caduto lo scudo dell’immunità parlamentare, possa finire in cella. In effetti da Milano a Bari passando per Napoli sono molti i procedimenti ancora pendenti.  A Milano c’è il Ruby ter, che doopo il deposito delle motivazioni del processo Ruby 2 contro fede, Mora e Minetti potrebbe comportare l’iscrizione di Silvio Berlusconi per corruzione in atti giudiziari.  L’accusa è avere pagato i testimoni che al processo hanno fatto  dichiarazioni in suo favore.  Per quanto riguarda il filone principale del processo Ruby, in primo grado il Cavaliere è stato condannato a sette anni con interdizione a vita dai pubblici uffici. L’accusa è di concussione e prostituzione minorile. In primavera prenderà il via il processo d’appello.  Procedimento per il quale potrebbe essere depositata richiesta di revisione. 

Bari –  Silvio Berlusconi va incontro anche alla richiesta di rinvio a giudizio per un filone dell’inchiesta della Procura di Bari sul caso escort. Induzione a rendere dichiarazioni mendaci all’autorità giudiziaria, l’accusa.  Il Cavaliere, per i pm, avrebbe pagato per due anni l’imprenditore pugliese Giampaolo Tarantini in cambio del suo silenzio sulle ragazze che accompagnava a Palazzo Grazioli. 

Napoli – Lo scorso 23 ottobre il Cavaliere è stato rinviato a giudizio dal gup di Napoli, Amelia Primavera, per la vicenda della compravendita di senatori, in particolare di Sergio De Gregorio. Il processo comincerà il prossimo 11 febbraio. L’accusa è di consocrso in corruzione e finanziamento illecito. E chissà.


pubblicato da Libero Quotidiano

Milano, Napoli, Bari: i tre giudici che possono mandare in carcere il Cav

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi