Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Ventiquattro ore dopo l’inizio dell’offensiva per riconquistare Mosul e strapparla a Daesh l’azione dell’esercito iracheno da sud e quella dei miliziani Peshmerga curdi da est sembra aver subito un rallentamento. Ieri gli stessi soldati curdi avevano detto di essere arrivati ad una quindicina di chilometri dalla città.

Una inviata della televisione panaraba Al Arabiya vicino alla linea del fronte tra le forze curde e i miliziani dell’Isis racconta che i Peshmerga si sono praticamente fermati, dopo aver affermato di avere preso il controllo ieri di 8-10 villaggi ad est della città roccaforte dello Stato islamico. Ma la stessa giornalista sottolinea che da alcuni di questi villaggi si vedono ancora alzarsi colonne di fumo degli incendi appiccati dai jihadisti, che quindi sembrano ancora presenti. In particolare, i curdi non sono ancora riusciti a prendere il controllo del principale villaggio cristiano di questa regione, quello di Bartella. La televisione curda Rudaw sottolinea,invece, che a sud le forze dell’esercito di Baghdad sono costrette ad avanzare lentamente, villaggio dopo villaggio, per bonificare gli abitati da esplosivi lasciati dai jihadisti in ritirata, per la presenza di cecchini e per il pericolo di attacchi suicidi. “Questa offensiva non è una passeggiata verso Mosul, ma una lenta avanzata”, sottolinea l’emittente.

Di fatto il punto della prima giornata di operazioni non è ancora chiaro. Amin Shekhani, maggiore dell’esercito iracheno, ha confermato che nelle ultime ore un soldato è morto e altri due sono rimasti feriti in un’operazione a sud in cui sono stati uccisi 10 jihadisti. Ieri, secondo la tv satellitare al-Jazeera, sono morti nei combattimenti anche cinque peshmerga.

L’articolo Mosul, offensiva sembra rallentare. Al Arabiya: “I Peshmerga si sono praticamente fermati” proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi