Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Cinque giorni di prognosi per contusioni. Questa la diagnosi per due insegnanti che ieri hanno tentato fermare l’occupazione degli studenti. Le due professoresse del Liceo Classico “Plinio Seniore” di Castellammare di Stabia (Napoli), sono state travolte da un migliaio di studenti e sono finite in ospedale. Tutto è iniziato da una protesta degli studenti che lamentavano la carenza di aule. Cinque docenti hanno tentato di arginare gli alunni ma nel pigia pigia due prof, tra le quali la vice preside, sono cadute. Sul posto sono sopraggiunti polizia e carabinieri che hanno riportato la pace, mentre la dirigente scolastica ha convocato i rappresentanti dei genitori per chiarire l’accaduto.

Nel pomeriggio, anche il sindaco, Antonio Pannullo ha fatto visita all’istituto per incontrare gli studenti e i professori ai quali ha promesso un aiuto per risolvere il problema della carenza delle aule. L’ex Pretura di Castellammare di Stabia potrebbe, infatti, presto diventare succursale del Liceo classico “Plinio Seniore”, questa la proposta del sindaco. “Abbiamo solo tentato di evitare che i ragazzi potessero farsi male e, nel contempo, abbiamo ritenuto di dover preservare un accesso ai disabili e a chi desiderava entrare per fare lezione” ha raccontato la professoressa Giovanna Domestico, vicepreside, finita al pronto soccorso. I ragazzi sono riusciti a entrare e a prendere possesso di aule, corridoi e palestra dove hanno avviato corsi di lezione autogestiti in cinema, musica, teatro, cultura antidroga e così via. Contrariata la preside, Fortunella Santaniello: “Mettiamo in campo tante iniziative e ora si parla di noi in maniera negativa. È inaccettabile”.

“Il nostro istituto è aperto fino alle ore 18,30 ed offre attività formative con certificazioni linguistiche gratuite – ricorda la preside Santaniello – inoltre offriamo corsi di formazione per facoltà a numero chiuso. Ma, soprattutto, è annoverato tra i primi istituti d’Italia per numero di studenti iscritti al corso in lingua cinese. Sono più di 300 su una platea di 1.200. Per questo motivo, il Seniore di Castellammare è stato scelto dal ministero della Pubblica istruzione per un accordo con la Cina. Facciamo parte di una commissione che deve dare vita a uno sorta di ‘Erasmus’ con questo grande paese asiatico”. Parzialmente soddisfatti dalle risposte delle istituzioni, gli studenti hanno indetto per oggi un’altra assemblea con tutta la platea scolastica per decidere se proseguire con l’autogestione o riprendere le lezioni.

L’articolo Napoli, professoresse tentano di fermare occupazione degli studenti e finiscono all’ospedale proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi