Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Roma, 25 gen. – (Adnkronos) – Le banche italiane potenziano le intranet aziendali grazie alle nuove tecnologie e alla multicanalità, per rendere ancora più efficiente l’operatività interna, la gestione integrata ed efficace dei processi e l’offerta di nuovi servizi, anche a vantaggio dei clienti. Lo dimostra uno studio di Abi Lab, il centro di ricerca e innovazione per la banca, e della school of management del Politecnico di Milano, secondo cui, nonostante la difficile congiuntura economica, un terzo delle banche italiane intervistate ha previsto di incrementare gli investimenti per le intranet nei prossimi due anni (33% del campione) e più della metà intende mantenere inalterato il budget rispetto all’ultimo anno (53%).

Già oggi, all’interno delle banche le intranet supportano la comunicazione interna (80% delle banche del campione); la compliance (54%); i servizi di customer service (60%) la gestione del portafoglio prodotti (53%); le operazioni di finanza (50%) e di credito (46%); i processi organizzativi (64%) e la gestione delle risorse umane (60%). Secondo la ricerca, nel 2014 il ruolo giocato dalle intranet nella gestione dei processi delle banche sarà ancora più strategico: oltre la metà dei gruppi intervistati, infatti, pensa di svilupparle ulteriormente a supporto delle attività commerciali, di marketing e nell’ambito del servizio clienti (56%); delle operazioni finanziarie e creditizie (53%); dell’organizzazione interna e della gestione delle risorse umane (50%).

Sul fronte della ‘mobilità’, le Intranet delle banche sono accessibili ai dipendenti a ogni orario e da qualunque luogo e dispositivo, rispettivamente nel 79% e nel 43% dei gruppi del campione. Proprio su questa caratteristica è rivolta in particolare l’attenzione del settore che punta a potenziare ulteriormente l’accessibilità in mobilità alla Intranet aziendale (oltre l’80% del campione). Sempre secondo lo studio, l’integrazione con gli ambienti ‘social’ e di ‘collaborazione’ aziendali passerà dall’attuale 14% al 36%, mentre quella con i dispositivi personali passerà dal 7% al 14%.


pubblicato da Libero Quotidiano

Nuove tecnologie e multicanalità, le banche pontenziano la rete intranet

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi