Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Lo ha colpito al volto fratturandogli il setto nasale perché indispettito dalle domande. Protagonista dell’aggressione è Roberto Spada, fratello di Carmine, detto Romoletto, esponente del clan Spada condannato in primo grado a 10 anni per estorsione aggravata dal metodo mafioso. La vittima è Daniele Piervincenzi, inviato della trasmissione Nemo di Rai2, che stava realizzando un servizio sulle elezioni ad Ostia.

Quando il giornalista ha avvicinato Spada, incensurato, per chiedergli dell’endorsement fatto con un post su Facebook nei confronti del candidato di Casapound, Luca Marsella, la reazione è stata violenta. L’uomo – racconta Repubblica – ha colpito Piervincenzi al volto procurandogli una frattura del setto nasale che lo ha costretto a un’operazione d’urgenza.

Domenica, a urne aperte, alcuni testimoni oculari, votanti nei seggi di Nuova Ostia, hanno raccontato a Ilfattoquotidiano.it che persone riconducibili al clan Spada erano davanti ai seggi della zona. “Erano in due, si sono messi lì davanti. Un uomo e una donna, volti conosciuti. Non facevano nulla: controllavano, scrutavano, fumavano e ogni tanto salutavano qualcuno – hanno spiegato i testimoni – Poi nel pomeriggio sono arrivati altri, hanno fatto un po’ capannello. Si davano il cambio”.

Prima del voto, Marsella aveva parlato di “strumentalizzazione” del post di Roberto Spada: “Dice che Casapound prende voti nei quartieri popolari – aveva spiegato a Il Fatto.it – Questo succede perché CasaPound sostiene gli italiani. Non faremo favori a nessuno e condanniamo qualsiasi forma di malaffare”.

L’articolo Ostia, “Roberto Spada aggredisce inviato di Nemo: frattura del setto nasale per il giornalista, operato d’urgenza” proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi