Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Milano, 2 mag. (AdnKronos) – Il biotech può diventare in futuro un motore per la crescita del Pil e dell’occupazione del Paese, ma è necessario “creare un’ecosistema favorevole alla ricerca, all’innovazione e al suo finanziamento”, attirando investimenti e creando un fondo di venture capital specializzato, che in altri contesti geopolitici hanno saputo aiutare le imprese del settore. Ne è convinto Riccardo Palmisano, presidente di Assobiotec.

“Numericamente – spiega a margine dell’assemblea dell’associazione – le imprese del Biotech in Italia sono soddisfacenti (541 nel 2016, ndr), comparabili a quelle di altri Paesi concorrenti. Il problema è la dimensione: non riusciamo a fare crescere le nostre piccole imprese che nascono dalle università e dalle iniziative di ricercatori per farle diventare di una taglia tale da poter competere sul mercato globale”.

Per questo, il grande tema è “attirare finanziamenti nel nostro Paese, dove c’è una buona ricerca. Non siamo capaci di attirarli come dovremmo perché siamo lacunosi nell’area del trasferimento tecnologico, e cioè nella capacità dei nostri ricercatori di pensare da imprenditori, preparando business plan che diano fiducia a investitori internazionali e istituzionali”. Palmisano riconosce al Governo l’impegno sull’innovazione con le misure del credito d’imposta stabile sulla ricerca e sviluppo, il patent box, il piano industria 4.0 e il sostegno della genetica in agricoltura. Tuttavia, alle istituzioni si chiedono alcune azioni prioritarie.

In primo luogo, “una regia complessiva che superi la frammentazione del nostro Paese con la creazione di un’Agenzia nazionale per la ricerca”; la definizione di una “strategia nazionale dell’innovazione e della ricerca di medio e lungo periodo”; poi, “è fondamentale la creazione di un fondo di venture capital specializzato che faccia da punto di riferimento per gli operatori finanziari esteri interessati a co-investire nel nostro Paese”.

L’articolo Palmisano su imprese biotech, sono piccole e mancano regia unica e investimenti proviene da Ildenaro.it.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi