Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Come previsto, in Trentino Alto Adige vincono gli autonomisti e la sinistra. Le regionali nella regione a statuto autonomo sono in realtà due elezioni provinciali distinte a Trento e Bolzano. Nella provincia altoatesina si è affermata secondo i pronostici la Svp che, con la quasi totalità dei seggi scrutinati, ha ottenuto circa il 45% dei consensi, in calo rispetto alle regionali di 5 anni fa. I voti della Suedtiroler Volkspartei si sono travasati negli altri partiti tedescofoni di destra, secessionisti e Verdi, e per la prima volta la Svp rischia di rimanere sotto la maggioranza assoluta dei seggi. Lo scossone in Alto Adige è dovuto sicuramente anche alla fine, dopo 25 anni, del regno del “Kaiser” Luis Durnwalder e al passaggio della leadership ad Arno Kompatscher. Debalce totale per il centrodestra e per Michaela Biancofiore: a Bolzano il tandem della nuova Forza Italia-Lega Nord, fortemente voluto dalla commissaria regionale ha ottenuto meno del 3%, meno un terzo dei voti delle scorse regionali quando i due partiti insieme avevano superatio il 10%.

In Trentino, finita l’era di Lorenzo “il Magnifico” Dellai che ha governato per 15 anni con il centrosinistra, c’è un cambio di leadership con l’affermazione dell’autonomista Ugo Rossi alla guida sempre di una coalizione di sinistra. Rossi riesce addirittura a superare i consensi ottenuti 5 anni fa da Dellai, sfiorando il 60% dei voti. Anche a Trento il centrodestra subisce una pesante sconfitta. Il candidato di Forza Trentino, edizione locale della nuova Forza Italia fortemente voluta dalla Biancofiore, è arrivato quinto raccogliendo un misero 4%, lontanissimo dal 12% ragginuto 5 anni fa. Il centrodestra trentino si è presentato fortemente frammentato, con un candidato della Lega che ha preso il 6% e uno di Fratelli d’Italia, inchiodato all’1,5%. Sommando i voti dei 3 candidati si raggiunge il 12%, rispetto al 36% di 5 anni fa anche qui sono stati persi 2 voti su tre. Flop anche per il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo che ha raccolto solo il 2,5% a Bolzano e il 5,5% a Trento. Solo pochi mesi fa, alle politiche, il M5S aveva superato in Trentino Alto Adige il 15% con punte oltre il 20%.




pubblicato da Libero Quotidiano

Regionali, Trentino Alto Adige: vincono la Svp a Bolzano e il centrosinistra a Trento

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi