Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Insieme a Forza Nuova e CasaPound guidava la protesta al centro di accoglienza di via del Frantoio, al Tiburtino III, a Roma. Stanotte Yari Dall’Ara, romano di 38 anni, è stato arrestato dai carabinieri di San Pietro dopo dopo aver rubati i soldi nella cassa di una gelateria, in via Cola di Rienzo. Dall’Ara era entrato in azione insieme a due complici: avevano infranto una vetrina, rubato il fondo cassa e avevano provato a nascondersi. Una volta scoperti, sono stati bloccati per furto aggravato in concorso. Le indagini dei carabinieri proseguono perché nell’area si erano verificati altri furti con le stesse modalità. Dall’Ara è attualmente ai domiciliari con il braccialetto elettronico.

Come scrive FanPage.it Dall’Ara ha diversi precedenti e nei mesi scorsi era diventato uno dei volti pubblici della protesta nel suo quartiere, Tiburtino III, contro la presenza del centro per migranti gestito dalla croce rossa, partecipando soprattutto alle mobilitazioni di Casa Pound e Forza Nuova. Il 38enne romano, ricorda FanPage.it, aveva partecipato a “passeggiate” per la sicurezza organizzate da Forza Nuova e a manifestazioni in altri quartieri.

L’articolo Roma, arrestato per furto con scasso: al Tiburtino III guidava le proteste anti-migranti con Forza Nuova e CasaPound proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi