Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

E’ il comune più visitato della Campania, Castelvenere (Benevento), nel cuore della valle telesina, con 894 ettari di vigneto che coprono il 59% del territorio, a sfiorare il primato nazionale detenuto dalle realtà piemontesi. Per raccontare ”vite, viti e vini” di questa terra, il giornalista Pasquale Carlo ha raccolto 49 storie nel volume ‘Vigneto Castelvenere’. Qui dove la vite segna la storia, agricoltori pionieristici diedero il via allo sviluppo economico e sociale di un paese profondamente legato al vino. Il libro ripercorre la nascita della viticoltura moderna nel Sannio: dai primi accorgimenti tecnici impartiti dal Comizio agrario cerretese al lavoro dei valenti direttori della Cattedra ambulante per l’agricoltura di Benevento. Si racconta della rivoluzione avvenuta tra le vigne e la cantina e per la prima volta viene fotografata la reazione degli agricoltori sanniti ai flagelli che misero a rischio la viticoltura nell’intera Europa, innescando un rinnovamento epocale della coltura. Sono state recuperate e descritte le testimonianze delle prime produzioni di vini di qualità e delle pionieristiche pratiche di spumantizzazione compiute nel Sannio all’inizio del Novecento. L’opera documenta l’evoluzione e la diffusione dei vitigni coltivati nel territorio castelvenerese e sannita. Per la prima volta, si ricostruisce la storia del ‘barbera del Sannio’, seguendo il percorso compiuto tra le campagne sannite dall’omonimo vitigno piemontese. Una meticolosa ricerca arricchita da fotografie e documenti storici che testimoniano il grande ruolo assunto dalla viticoltura sannita a partire dall’Unità d’Italia a oggi.

L’articolo Sannio, 49 storie raccontano il Vigneto Castelvenere proviene da Ildenaro.it.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi